cookiesQuesto sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies.
Continuando a navigare accetti il loro uso.

Logo

Parrocchia dell'Immacolata e San Martino a Montughi

Via Ferdinando Paoletti 36 - 50134 Firenze

055 461293

info@immacolataesanmartino.org

Orari e luoghi delle celebrazioni in questo periodo di inagibilità della chiesa

 S. Messe feriali di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: alle ore 07:30 e 18:00 in saletta semicircolare

 S. Messe feriali del giovedì: alle ore 10:00 e 19:00 in saletta semicircolare

 S. Messe del sabato: alle ore 07:30 (feriale del sabato) e 18:00 (prefestiva) in saletta semicircolare

 S. Messe festive della domenica:
      in saletta semicircolare le S. Messe saranno celebrate alle ore 8:30, 10:00 (principalmente per i ragazzi e i catechisti) e 18:00
      a San Martino saranno celebrate alle 10:30 e alle 11:30.

 Angelus: ogni sabato alle 12:00

 La saletta semicircolare è inoltre aperta per la preghiera dalle 7:15 alle 12:00 e dalle 16:30 alle 18:45.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

Dettagli...

Orario S. Messe festive sabato 18:00 — domenica 8:30 - 10:00 - 11:30 - 18:00
Orario S. Messe feriali lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: 07:30 e 18:00
Orario S. Messe feriali giovedì: 10:00 e 19:00
S. Rosario tutti i giorni alle 17:30

L'archivio parrocchiale è aperto
dal lunedì al venerdì
dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Vuoi riscoprire la gioia del perdono?
Scopri gli orari in cui i nostri sacerdoti
sono disponibili per le confessioni!

NEWS!

Fermati a pregare...

Se ti mancano le parole, puoi unirti a noi: ultimamente abbiamo pregato così...

novembre 2018

XXXIII domenica del tempo ordinario - 18 novembre 2018

Fratelli e sorelle, tutta la nostra vita è sotto lo sguardo pieno di amore del Signore che ci dona protezione e rifugio.
Presentiamogli con fiducia le necessità del mondo dicendo: Indicaci, Signore, il sentiero della vita.

  1. Per la Chiesa, il nostro Santo Padre Francesco, i Vescovi e tutti i consacrati: perché, risplendenti nella tua giustizia, siano un esempio coraggioso per tutta l’umanità, preghiamo.
  2. Per i governanti e chi ricopre ruoli di grande responsabilità nel mondo: si lascino guidare dallo Spirito Santo verso la pace, la giustizia e il sostegno degli ultimi, preghiamo.
  3. Per tutti coloro che si trovano in situazioni di disagio, economico o spirituale, perché nelle nostre comunità trovino la tua dolcezza e aiuto concreto, preghiamo.
  4. Per i tanti fratelli e sorelle colpiti dai mille volti della povertà: da quella politica, sociale, materiale, esistenziale; perché avvertano la fattiva vicinanza e solidarietà, in modo particolare, della comunità cristiana. Preghiamo.
  5. Per la nostra comunità dell’Immacolata, perché malgrado il periodo faticoso che stiamo vivendo, non smetta mai di essere accogliente e di lodarti; per il nostro pastore e per i tecnici che controllano la nostra “casa”, perché si lascino ispirare dal Tuo Spirito in tutte le scelte che dovranno prendere, preghiamo.

Signore, non sappiamo quando tornerai: durante l’attesa, mantienici saldi nella fede, gioiosi nella speranza e operosi nella carità per poter accogliere te, che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXXII domenica del tempo ordinario - 11 novembre 2018

Fratelli e sorelle, il Signore che scruta i cuori vede quello che siamo realmente. Preghiamo perché trasformi il nostro desiderio di ostentazione in umiltà, il nostro attaccamento al denaro in carità generosa e umile.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

  1. Signore, Ti preghiamo per il Papa, i vescovi e tutti i preti che si sono fatti dono alle comunità cristiane. Aiuta tutti noi a riconoscere la loro missione e rendici famiglia che sostiene ed accoglie. Preghiamo.
  2. Signore, Ti preghiamo perché chi ricopre incarichi di responsabilità non segua il profitto personale ma il bene comune, promuovendo valori di rispetto e fratellanza. Preghiamo.
  3. Signore, che ci hai scelto a formare la tua Chiesa, fa’ che possiamo abbandonarci nella fede per essere veri testimoni della Tua Parola ed esempio del Tuo amore senza riserve. Preghiamo.
  4. Signore, Ti preghiamo affinché ognuno di noi possa avere un cuore aperto e generoso, liberaci dai pregiudizi nei confronti delle persone che non conosciamo. Rendici capaci di riconoscere l’altrui operato, tralasciando valutazioni e paragoni. Preghiamo.

Signore Gesù, che per venire a salvarci hai scelto la strada dell'umiltà e del nascondimento e hai avuto attenzione verso tutti, e in special modo verso i poveri, aiutaci a camminare per la stessa tua strada. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXXI domenica del tempo ordinario - 4 novembre 2018

Fratelli e sorelle, rivolgiamoci con fiducia a Dio, fonte della rivelazione, perché ci aiuti ad osservare sempre i suoi comandamenti e a vivere nel suo amore.
Preghiamo insieme e diciamo: Insegnaci i tuoi sentieri, Signore.

  1. Signore Gesù, costituito Sacerdote eterno per l’umanità, assisti il nostro Papa Francesco e tutti i vescovi, affinché siano promotori instancabili del suo Vangelo nel mondo intero. Preghiamo.
  2. Per il popolo cristiano, perché possa riscoprire ogni giorno, attraverso l’ascolto della Parola di Dio e la partecipazione ai sacramenti, la chiamata alla santità. Preghiamo.
  3. Per tutte le persone consacrate, perché siano testimoni credibili del Vangelo vissuto, manifestando l’amore verso Dio attraverso l’amore per i fratelli più bisognosi. Preghiamo.
  4. Per la nostra comunità parrocchiale che vive un momento particolare di emergenza e di sofferenza, perché possa stringersi attorno al suo pastore per affrontare insieme le difficoltà con coraggio e spirito di collaborazione. Preghiamo.
  5. Per tutti i nostri cari defunti, perché nella Pasqua eterna cantino la tua gloria e le tue lodi nella gioia senza fine con tutti i santi. Preghiamo.

O Signore Dio, che ci hai affidato la tua legge per la nostra vita, aiutaci a non disprezzare nessuno dei tuoi comandi, e a migliorare sempre più il nostro amore al prossimo. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

ottobre 2018

XXX domenica del tempo ordinario - 28 ottobre 2018

Fratelli e sorelle, come il cieco di Gerico anche noi gridiamo a Gesù la nostra fede, per ottenere da lui misericordia e perdono. E ci facciamo voce delle tante persone che non sanno o non vogliono più rivolgersi al Signore, chiedendo per loro il dono della fede..
Preghiamo insieme e diciamo: Figlio di Davide, abbi pietà di noi.

  1. Per la Chiesa: non impedisca come la folla di Gerico di avvicinarsi a Gesù, ma faccia risuonare davanti a lui le grida dei poveri, degli ammalati, di coloro che sono in difficoltà, preghiamo.
  2. Per gli ammalati: perché non siano costretti a vivere in solitudine e nella tristezza, e trovino in Gesù conforto, luce per dare senso alla propria esistenza e speranza nella risurrezione, preghiamo.
  3. Per tutti i credenti: riscoprano il senso profondo della liberazione e della salvezza donata da Gesù e siano testimoni autentici della fede, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità, che ha ricevuto la grazia della fede e cammina seguendo il Signore Gesù: cresca nella capacità di contemplare la bellezza del dono ricevuto e di adorarlo nella vita quotidiana, preghiamo.

O Padre, aiutaci a ritrovare in Gesù il senso festoso della vita, perché è il pensiero di camminare sulla sua strada l’unica certezza che ci da gioia profonda e illumina la nostra esistenza. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XXIX domenica del tempo ordinario - 21 ottobre 2018

Fratelli e sorelle, Gesù non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per tutti gli uomini. Preghiamo per aver la forza di seguire il suo esempio.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per i governanti, perché sappiano sempre più riconoscere l’importanza delle associazioni di volontariato nell’aiuto a chi si trova in difficoltà, sostenendole maggiormente anche da un punto di vista economico, preghiamo.
  2. Per i cristiani che occupano un posto di potere nella società, perché lo esercitino ricordando sempre l’esempio di Gesù, che è venuto nel mondo non per farsi servire ma per servire e dare la propria vita per gli altri, preghiamo.
  3. Per chi si impegna attivamente nella Chiesa come animatore, catechista o educatore di bambini e ragazzi, affinchè si lasci guidare nella propria attività da un profondo spirito di servizio al prossimo, preghiamo.
  4. Per chi svolge la propria attività lavorativa a stretto contatto coi poveri, i malati, i sofferenti, gli ultimi, perché non si lascia contagiare – come dice Papa Francesco – dalla globalizzazione dell’indifferenza, ma sappia sempre vedere nel loro volto quello di Gesù, preghiamo.

Signore Gesù, tu che hai voluto essere il servo di tutti, e ancora oggi ti doni nell’Eucaristia per nutrire la nostra debolezza e trasformarla nella tua forza, rinnova i nostri cuori perché possiamo farci tutto a tutti e donare la nostra vita come hai fatto tu, che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXVIII domenica del tempo ordinario - 14 ottobre 2018

Fratelli e sorelle, la Parola di Dio ci stimola a riflettere sulle nostre abitudini e sicurezze e a non confidare soltanto nei beni materiali. Preghiamo perché il nostro cuore sia sempre aperto alla parola di Dio e disponibile ad affidarsi a Lui.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per i pastori, i vescovi e i sacerdoti: sappiano dare un esempio concreto di distacco dai beni materiali, scegliendo la via della povertà, preghiamo.
  2. Per il mondo ricco e industrializzato, perché le nuove politiche non spingano soltanto alla difesa dei propri interessi e confini, ma sappiano invece valorizzare e stimolare l'economia e lo sviluppo dei Paesi più poveri, preghiamo.
  3. Per coloro che in questo tempo di crisi hanno serie difficoltà economiche, perché trovino persone di buona volontà che diano loro idee, energie e stimoli per superare le ristrettezze e la povertà, preghiamo.
  4. Per la nostra parrocchia, che inizia oggi l'anno pastorale. Affinchè tutte le attività che essa svolge abbiano come principio i spiratore Gesù e come punto di arrivo Lui stesso, preghiamo.

O Padre, spesso siamo tentati dalle cose materiali e facciamo fatica ad affermare i valori veri: l'onestà, la generosità, l'amore verso i piccoli e verso Dio, più preziosi di ogni altra cosa. Donaci la forza di essere cristiani sinceri e uomini coerenti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XXVII domenica del tempo ordinario - 7 ottobre 2018

Fratelli e sorelle, la Parola di Gesù, in questa Eucaristia, illumina e fortifica l’amore che noi cerchiamo di vivere nelle nostre famiglie. Preghiamo perché all’interno di ciascuna di esse egli rafforzi l’amore fedele e perenne al quale Lui ci chiama.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, sposa di Cristo, perché aiuti le nostre famiglie a rinnovare l'amore sereno e fedele, unica fonte di autentica felicità, e offra vicinanza e misericordia a chi soffre per il dolore della separazione, preghiamo.
  2. Per i bambini in attesa di una famiglia, perché, dopo aver vissuto l'abbandono, possano trovare l'amore di una famiglia che, accogliendoli, risani le loro ferite, preghiamo.
  3. Per i giovani che si preparano al matrimonio, perché non si chiudano nel benessere materiale, ma progettino una casa aperta alla generosità e allo spirito di servizio nella società e nella Chiesa, preghiamo.
  4. Per le famiglie della nostra comunità, perché siano nel mondo segni vivi dell'amore di Cristo per la Chiesa e testimoni della bellezza del matrimonio cristiano, preghiamo.

O Padre, dona alle nostre famiglie la capacità di rinnovare sempre l’impegno di amore fedele e perenne, e a trovare in esso la serenità nei momenti difficili della vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

settembre 2018

XXVI domenica del tempo ordinario - 30 settembre 2018 - Domenica della Parola

Fratelli e sorelle, siamo diversi gli uni dagli altri e ciascuno ha carismi e doni da condividere. Lo Spirito Santo ci spinge a condividere e ad amalgamare le nostre differenze in uno stile di fraternità. Preghiamo perché il Signore ci doni benignità e mitezza verso tutti.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa e i suoi pastori, perché si lascino trasformare dalla Parola che proclamano e diventino segno luminoso della misericordia di Dio che guarisce e perdona. Preghiamo.
  2. Per le famiglie, perché possano ogni giorno trarre forza e grazia della condivisione della Parola di Dio che è alimento del cammino di fede, fonte della speranza, sorgente di carità. Preghiamo.
  3. Per i giovani, perché crescano con il desiderio ardente di cercarti nella tua Parola, si appassionino al suo studio e la servano con gioia. Preghiamo.
  4. Per noi tutti qui riuniti: apri, Signore, i nostri cuori e la nostra mente all’ascolto della tua Parola e vinci ogni nostra resistenza ad accogliere il mistero della tua volontà sulla nostra vita perché tutto di noi diventi un canto di lode a te gradito. Preghiamo.

Signore Gesù, aiutaci a distaccare il nostro cuore dai beni che passano. Tu che sei sempre accanto a noi, rendi il nostro cuore umile e accogliente come il tuo. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXV domenica del tempo ordinario - 23 settembre 2018

Fratelli e sorelle, “servire” è la parola che, da sola, può riassumere tutta la vita di Gesù. Egli si è messo a servizio di tutti gli uomini fino al dono della vita. Chiediamo nella preghiera la capacità di imitarlo in questo fondamentale stile di vita.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa: sia nel mondo serva e povera come Gesù, vicina a tutte le vittime dell'ingiustizia e accogliente verso i loro bisogni, preghiamo.
  2. Per i perseguitati, i piccoli e gli oppressi: siano al centro delle politiche economiche, perché la priorità vada sempre data alla cura della persona, preghiamo.
  3. Per coloro che si arricchiscono vendendo armi e alimentando guerra, vendetta e odio: Dio tocchi loro il cuore prima che procurino altro male all'umanità, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità cristiana: sia il luogo dell'ascolto reciproco e del servizio verso tutti, senza preferenze o distinzioni, e sappia educare e stimolare al servizio, preghiamo.

O Padre, noi ti invochiamo con umiltà e fiducia: aiutaci a confidare non nella grandezza, o negli onori o nella forza, ma nella gioia di servire i nostri fratelli. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XXIV domenica del tempo ordinario - 16 settembre 2018

Fratelli e sorelle, spesso sogniamo un cristianesimo facile, rassicurante e comodo. Ma il Signore ha preso su di sé la croce, e ci invita a seguirlo per la stessa via anche nei momenti difficili. Preghiamo perché ci aiuti a seguirlo quando il dolore sembra troppo grande per le nostre forze.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché rinnovando la professione di fede di Pietro sia in ogni suo membro fedele al Vangelo e non cessi di riconoscere e proclamare nel Cristo sofferente la sola risposta alle ansie ed alle attese del mondo, preghiamo.
  2. Per quanti governano le nazioni, amministrano le città, organizzano il lavoro dell’uomo, perchè antepongano sempre il rispetto e la dignità dei figli di Dio che sono loro affidati, respingendo le lusinghe del potere, l’egoismo e il desiderio sfrenato di denaro, preghiamo.
  3. Per quanti sono provati nello spirito e nella carne, perché, consapevoli della loro vicinanza al Cristo sofferente, ricevano conforto e speranza dal Signore, e da noi partecipazione ed amore, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità, perché si impegni a portare in ogni angolo della nostra Parrocchia l’annuncio del Regno di Dio e lo renda riconoscibile nelle opere di attenzione ed amore verso i fratelli più bisognosi, preghiamo.
  5. Per i giovani che iniziano un nuovo anno di impegno negli studi e nella conoscenza della Parola di Dio, perché lo Spirito li illumini e sappiano corrispondere al piano di salvezza che Dio ha predisposto per loro, preghiamo.
  6. Per don Renato che in questi anni ha accompagnato con amore e dedizione la nostra comunità ed i nostri giovani, perché il Signore lo ricolmi di doni e renda sempre più fecondo il suo ministero sacerdotale, preghiamo.

Signore, tu hai sofferto per la nostra salvezza. Vieni in nostro aiuto quando siamo nel dolore e ci sentiamo abbandonati, rafforza la nostra fede e rinvigorisci la nostra speranza. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXIII domenica del tempo ordinario - 9 settembre 2018

Fratelli e sorelle, la gente presentava a Gesù gli ammalati perché li guarisse. Portiamo anche noi a lui le nostre preoccupazioni, confidando nel suo amore, fiduciosi che l'incontro con lui ci libererà da tutte le nostre chiusure interiori e ci aprirà all'ascolto della sua Parola.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, che annuncia il Vangelo di Cristo: la sua voce sia ascoltata dalle autorità civili, politiche ed economiche, perché la nostra società smetta di privilegiare i ricchi a discapito dei poveri, preghiamo.
  2. Per gli educatori alla fede, genitori, catechisti, perché insegnino ad ascoltare Dio e a parlargli con fiducia, preghiamo.
  3. Per i portatori di handicap, in particolare per i sordomuti: possano ricevere un'adeguata formazione che assicuri loro un posto nella società e i cristiani manifestino loro l'amore che Dio ha nei loro riguardi, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità cristiana: ognuno riviva il proprio Battesimo, lasciandosi risanare grazie a Gesù dalla sordità verso la parola di Dio, preghiamo.

O Padre, che ogni giorno operi meraviglie, liberaci da tutte le infermità spirituali che ci impediscono di ascoltarti e di pregarti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XXII domenica del tempo ordinario - 2 settembre 2018

Fratelli e sorelle, Dio ascolta coloro che accolgono docilmente la sua Parola, ricolmando di ogni benedizione quanti pongono il proprio cuore in lui. Presentiamogli con fiducia le nostre preghiere.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per il Papa, i vescovi, i sacerdoti e i catechisti: predichino sempre la religione cristiana vera, che non consiste in pratiche magiche, in un vuoto ritualismo, ma nel rendere grazie a Dio con la vita, preghiamo.
  2. Per tutti i cristiani: splendano nel mondo per la purezza e la chiarezza della loro vita, preghiamo.
  3. Per i malati e i sofferenti: trovino sempre accanto a sé il conforto e la speranza di persone amiche, preghiamo.
  4. Per quanti hanno il cuore lontano da Dio: l’incontro con Cristo, attraverso la testimonianza dei fratelli, sia per loro occasione di conversione, preghiamo.
  5. Per la nostra comunità, perché nutrita dal Pane e guidata dalla Parola sappia liberarsi da ogni espressione di religiosità falsa, sterile e formale, preghiamo.

O Padre, tu hai voluto nutrirci con la tua parola di verità. Concedici di celebrare con cuore puro i tuoi santi misteri. Per Cristo nostro Signore. Amen.

agosto 2018

XXI domenica del tempo ordinario - 26 agosto 2018

Fratelli e sorelle, celebrare l’Eucaristia significa dire come Pietro: “Tu, Signore, hai parole di vita eterna”. Nella fede riconosciamo il dono della salvezza offerto sull’altare, in attesa della sua venuta. Preghiamo il Padre perché renda forte la nostra fede.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per il Papa, i vescovi e i ministri della Chiesa: aiutino i cristiani a conoscere sempre meglio la Parola di Gesù, a interiorizzarla, perché si traduca in gesti concreti nella vita di ogni giorno, preghiamo.
  2. Per i non credenti, per quanti fanno propria una religione vuota e superficiale: siano guidati nella scoperta della bellezza della fede cristiana, preghiamo.
  3. Per gli sposi: vivano nell’unità e nell’amore e siano segno dell’amore di Cristo per la sua Chiesa, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità cristiana: viva nella piena fiducia in Gesù che ci parla, ci interpella, ci nutre e ci ama, preghiamo.

O Padre, salva il tuo popolo che pone in te la sua fiducia, e abbi pietà di noi, quando la nostra debolezza esita di fronte ai tuoi inviti e ai tuoi comandi. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XX domenica del tempo ordinario - 19 agosto 2018

Fratelli e sorelle, nutriti dalla Parola di Dio e invitati alla sua mensa, offriamo con fiducia al Signore le nostre preoccupazioni e quelle dei nostri fratelli. Lui, che conosce tutto della nostra vita, saprà ascoltare la nostra preghiera.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per il Papa e i vescovi: continuino a offrire agli uomini la sapienza di Dio e ad invitare i cristiani a nutrirsi della sua Parola e dell'Eucaristia, preghiamo.
  2. Per tutti i cristiani: la mensa del mondo è spesso più allettante di quella di Dio. Preghiamo perché abbiano il coraggio di non attaccare il cuore agli idoli della terra, ma di impegnarsi in una vera vita cristiana, preghiamo.
  3. Per quanti hanno responsabilità politiche e civili: non si preoccupino di raffozare il benessere di pochi, ma di aiutare le persone prive del necessario, nelle quali Cristo soffre e muore, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità: l'Eucaristia ci faccia sentire uniti a Gesù, uniti tra di noi, uniti a coloro che si sentono dimenticati, preghiamo.

O Padre, bontà infinita, ti ringraziamo di averci nutriti con la Parola e l'Eucaristia. Concedici di avere sempre fame di ciò che è veramente necessario, e di essere sensibili ai poveri in cui Gesù continua a soffrire. Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

XIX domenica del tempo ordinario - 12 agosto 2018

Sorelle e fratelli, nell'Eucaristia viviamo le parole di Gesù: "lo sono il pane vivo disceso dal cielo, ll pane che io vi do è la mia carne per la vita dél mondo". Preghiamo perché noi, che ci nutriamo di questo pane, possiamo vivere la speranza della vita eterna fin da oggi.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, grande comunità dei figli di Dio presente in ogni luogo: trovi sempre il centro della sua vita nella celebrazione dell'Eucaristia, intorno all'altare dove Gesù si dona come pane di vita, preghiamo.
  2. Per coloro che cercano Dio e non sanno riconoscerlo: perché i cristiani uniti nella parola invochino il dono della fede per tutti gli uomini, preghiamo.
  3. Per i cristiani: la riflessione sulla parola di Dio li persuada a riconoscere ogni cosa come dono di Dio, certi che l'esperienza religiosa non si fonda solo sulle opere, sui sacrifici, sulle offerte, ma anzitutto nel sentirsi accompagnati dal Padre, preghiamo.
  4. Per la nostra comunita cristiana: partecipi con gioia alla Mensa, condivida il pane anche con tutti i fratelli lontani e con coloro che hanno bisogno del nostro sostegno, preghiamo.

Padre santo, aiutaci ad andare incontro a Cristo, perché attraverso di Lui possiamo giungere a te. Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

XVIII domenica del tempo ordinario - 5 agosto 2018

Fratelli e sorelle, il Padre ha mandato suo figlio Gesù per invitaci a vivere una vita nuova, da figli di Dio. Preghiamo perché ci aiuti a nutrirci sempre di più della sua Parola, che sazia tutte le nostre attese.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  • Per la Chiesa, il Papa e i vescovi: ricordino con coraggio a quanti sono preoccupati del benessere materiale che le persone hanno esigenze più profonde, che solo la fede e la parola di Gesù possono saziare, preghiamo.
  • Per coloro che hanno autorità sulle nazioni: non spingano la società solo al benessere materiale, ma sappiano regolare il loro impegno sulle esigenze profonde della persona: la sicurezza sociale, l'educazione, la solidarietà, l'impegno per i più deboli, preghiamo.
  • Per quanti vivono nell'insicurezza, nella disperazione e nella solitudine: trovino nella Parola la vicinanza di Dio, consapevoli che la vita è un dono di Dio e che egli è sempre al nostro fianco come Padre misericordioso e fedele, preghiamo.
  • Per la nostra comunità cristiana: sappia nutrirsi della parola di Dio per vivere la vita nuova dei figli di Dio e sia capace di avvicinare anche i più piccoli alla lettura della Bibbia, preghiamo.

O Padre, che hai mandato il tuo Figlio per donarci il "cibo che dura per la vita eterna", esaudisci le nostre preghiere e aumenta la nostra fede nella tua Parola. Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

luglio 2018

XVII domenica del tempo ordinario - 29 luglio 2018

Gesù ha moltiplicato il cibo per compassione verso le persone che lo seguivano e che erano affamate. Preghiamo il Padre perché la nostra vita sia coerente con ciò che Gesù ci ha insegnato a vivere.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa e i suoi testimoni: sappiano denunciare l’ingiustizia di un sistema economico che rende i ricchi sempre più ricchi e porta all’indigenza coloro che non hanno risorse, preghiamo.
  2. Per quanti hanno l’incarico di governare: si distinguano per il disinteresse e per la dedizione al loro compito di servizio alla società civile, proponendosi anche come esempio di vita, preghiamo.
  3. Per i popoli tormentati dalla guerra e dalla fame: gli organismi internazionali e la sensibilità dell’opinione pubblica impediscano il proliferare della violenza e delle ingiustizie, preghiamo.
  4. Per gli insegnanti e per gli educatori: perché i giovani crescano nell’apprezzare il valore della solidarietà e sappiano farsi capaci di gesti solidali verso i più poveri, preghiamo.
  5. Per la nostra comunità, perché la condivisione dello stesso pane e la celebrazione dell’Eucaristia unisca tutti noi, nella condivisione dei nostri doni e carismi, preghiamo.

Signore, aiutaci a continuare con la nostra vita cristiana il miracolo che tu hai operato in favore di tutti gli uomini, affamati della tua Parola. Tu sei Dio e vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XVI domenica del tempo ordinario - 22 luglio 2018

Il desiderio di incontro con il Signore ci ha spinti nella sua casa. A lui affidiamo tutte le nostre necessità, fiduciosi che l’amore di Dio si muove sempre a compassione dei suoi figli.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché il Signore ci doni numerosi e santi sacerdoti che ci guidino nel cammino della vita, preghiamo.
  2. Per i governanti, affinchè si impegnino per un mondo di pace e di giustizia, preghiamo.
  3. Per coloro che si trovano in difficoltà, perchè il Signore trasformi paura in fiducia, scoraggiamento in fede, attesa in speranza e rabbia in preghiera, facendo sentire il suo amore e la sua vicinanza, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità parrocchiale, perché il Signore ci aiuti a non cedere alla tentazione di chiuderci e vivere soltanto per noi stessi, renda il nostro cuore aperto ad ogni forma di amore e ci faccia accettare i nostri limiti e quelli del nostro prossimo, preghiamo.

Signore, che hai avuto pietà dei tanti uomini senza pastore e li hai istruiti a lungo, donaci pastori che sappiano imitare la tua carità, e rendici docili agli insegnamenti che essi ci trasmettono in tuo nome. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XV domenica del tempo ordinario - 15 luglio 2018

Dio ci ha scelti per annunciare il suo Regno, donandoci tutto ciò che è necessario per continuare la sua missione. Preghiamo perché vinca le nostre resistenze e la nostra lentezza nel rispondere al suo invito.
Preghiamo insieme e diciamo: Donaci, Signore, il tuo Spirito.

  1. Signore, Dio Padre, che ci hai scelti prima della creazione del mondo, donaci volontà e capacità per collaborare al tuo disegno di amore e salvezza; preghiamo.
  2. Per la Chiesa nata dall'acqua del Battesimo e guidata dallo Spirito. Per i suoi Pastori e per tutti coloro che si dicono Cristiani, perchè sentano la responsabilità e l'urgenza di portare, specialmente con l'esempio, la parola di Gesù a tutti gli uomini; preghiamo.
  3. Perchè non manchino persone pronte alla chiamata di Dio per costituire fraterne comunità di fede e di preghiera e perchè operino sempre per l'unità delle Chiese che da Cristo si sentono nate; preghiamo.
  4. Santo Spirito illumina coloro che hanno responsabilità nella società civile, perchè operino sempre con spirito di pace e fratellanza fra i popoli; preghiamo.
  5. Perchè Dio faccia cadere le armi dalle mani dei violenti e la città degli uomini diventi luogo di denuncia dell'ingiustizia e accoglienza dei più poveri e disagiati, per poi divenire finalmente luogo di convivenza pacifica e cordiale; preghiamo.

O Padre, tu doni sempre all’umanità profeti e testimoni del tuo amore. Rendici sempre coscienti del tuo dono e responsabili del compito che ci hai affidato dal giorno del nostro Battesimo. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XIV domenica del tempo ordinario - 8 luglio 2018

Fratelli e sorelle, Gesù ha conosciuto l’incomprensione e l’ostilità degli uomini. Ora ci chiede di riconoscerlo come nostro Salvatore. Esprimiamo questa fede abbandonandoci in fiduciosa preghiera, nella disponibilità a portare nel mondo la sua Parola.
Preghiamo insieme e diciamo: Noi ci affidiamo a te, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perchè possa annunciare la venuta del tuo regno nella storia di ogni uomo, sappia riconoscere ed accogliere con fede i profeti che tu susciti per la conversione di tutti, preghiamo.
  2. Per i governanti, perchè amministrino i popoli con legalità e retta coscienza e si adoperino per le reali necessità degli uomini, preghiamo.
  3. Per le persone in difficoltà, perchè sentano anche attraverso il nostro sostegno la forza della tua grazia che ci raggiunge nonostante le nostre debolezze, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità, perché da Te fortificata possa essere “segno di contraddizione” e presenza di amore vicendevole e gratuito, preghiamo.

Padre Santo, che hai donato al mondo il tuo Figlio Gesù, che ha subito il rifiuto e l’umiliazione, aiutaci a camminare come suoi discepoli, anche nel momento dell’incomprensione e della fatica della testimonianza. Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

XIII domenica del tempo ordinario - 1° luglio 2018

Fratelli e sorelle, con l’atteggiamento fiducioso dell’uomo che si rivolge a Gesù per guarire la propria figlia, affidiamo al Signore le nostre suppliche, sapendo che lui non resterà sordo al nostro grido.
Preghiamo insieme e diciamo: Illuminaci con la tua parola, Signore.

  1. Per la Chiesa, perché attraverso i suoi ministri e fedeli sappia trasmettere a tutti gli uomini con fede il messaggio di Cristo che libera e salva, preghiamo.
  2. Per coloro che hanno responsabilità di governo, perché sappiano attuare scelte frutto della ricerca di una vera giustizia ed uguaglianza, preghiamo.
  3. Per coloro che si trovano a portare la croce della sofferenza, perché abbiano la forza di non smettere mai di vedere la presenza di Cristo che soffre e cammina accanto a loro, preghiamo.
  4. Per la nostra comunità parrocchiale, perché possa crescere nella capacità di capire le necessità dei poveri e sappia operare scelte di rinuncia all'abbondanza in favore di chi è più bisognoso, preghiamo.

O Padre, che ci hai resi ricchi con il dono della vita del tuo Figlio Gesù, donaci la grazia di vivere per sempre con te, nella gioia del Paradiso, dove la vita non avrà mai fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

giugno 2018

XII domenica del tempo ordinario - Natività di San Giovanni Battista - 24 giugno 2018

Fratelli e sorelle, nel gioioso ricordo di san Giovanni Battista, primo tra i testimoni del Salvatore, eleviamo al Padre la nostra preghiera.
Preghiamo insieme e diciamo: Rinnova, o Dio, i prodigi del tuo Spirito.

  1. Per il nostro Papa Francesco e per i nostri Sacerdoti, affinché la loro fede sia limpida e il Signore manifesti la Sua Gloria su tutti coloro che lo servono, preghiamo.
  2. Per la Pace nel mondo, per la pace nella nostra città e nei nostri cuori, preghiamo.
  3. Per le future mamme e babbi, perché si sentano coinvolti nel progetto di Dio che li ha resi corresponsabili del grande dono della vita, preghiamo.
  4. Per i nostri politici affinché il Signore li guidi nelle loro scelte e affinché loro si facciano guidare, preghiamo.
  5. Per la nostra comunità parrocchiale, perché con la nascita di Giovanni Battista scopriamo la meraviglia che è in noi, mettendola a disposizione dei fratelli, preghiamo.

Accogli, o Padre, la nostra preghiera e per intercessione di san Giovanni Battista che hai voluto precursore del tuo Figlio, fa' che possiamo cercarlo con profonda fede e riconoscerlo presente nella quotidianità della vita. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XI domenica del tempo ordinario - 17 giugno 2018

Fratelli e sorelle, riuniti insieme dalla chiamata del Signore Gesù, ci rivolgiamo a Lui con fiducia.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

  1. Per la Chiesa, fatta piccola, perché Cristo, seme del Regno, possa crescervi dentro fino a dare i suoi frutti. Preghiamo.
  2. Perché i governanti facciano spazio al seme buono del seminatore per essere al servizio degli ultimi. Preghiamo.
  3. Per la pace nel mondo, perché la potenza di Cristo risorto produca la mietitura. Preghiamo. Rit.
  4. Signore, che ci parli secondo quanto possiamo capire, facci scoprire ogni giorno quanto è vicina la tua parola. Preghiamo.

Con la fiducia dei figli ci affidiamo a te, presentandoti anche le nostre intenzioni personali. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Con grande gioia abbiamo ripreso la redazione comunitaria della preghiera dei fedeli: in questa prima fase saranno proposte dai membri del Consiglio Pastorale Parrocchiale; le preghiere delle domeniche già trascorse, saranno comunque disponibili nell'archivio.
Ringraziamo tutti coloro che collaboreranno... Il Signore ci benedica!

Se lo desideri, ti segnaliamo questi altri spunti per la preghiera dalla liturgia odierna tratti da laChiesa.it!

 

maggio 2016

VIa domenica di Pasqua, 1° maggio 2016

Il Signore ci ama nel profondo e il nostro compito di cristiani è solo quello di aver fiducia in questo sguardo d’amore. Preghiamo insieme e diciamo: Signore prendi dimora in noi.

  1. Per i tuoi ministri Signore, infiamma il loro cuore, trasforma la loro vita affinchè niente possa mai allontanarli da Te. Per questo ti preghiamo.
  2. Padre, fa’ che possiamo riconoscerti nell’altro, per riuscire ad amarci come tu ci hai insegnato, preghiamo.
  3. Signore, insegnaci ad accogliere la pace che solo tu puoi dare. Per questo ti preghiamo.
  4. Per i bambini che oggi Ti hanno incontrato, Signore, per la prima volta nell’eucaristia. Ti chiediamo di sostenere il cammino della loro vita e di farci comunità che li accompagni nella ricerca del tuo volto, preghiamo.
  5. Per i genitori di questi bambini, affinché crescano nella conoscenza personale di te, Signore, nella fede e nella carità. Per questo ti preghiamo.

O Padre, Tu ci chiedi solo di abbandonarci al tuo abbraccio paterno. Aiutaci a sopportare la nostra fragilità che ci tiene lontani da te e dal tuo amore. Amen.

 

...in originale!

  1. Padre, fa’ che possiamo riconoscerti nell’altro, per riuscire ad amarci come tu ci hai insegnato, preghiamo.
  2. Signore, ti lodiamo per esserti fatto simile a noi. Ti ringraziano del dono del perdono che per primo hai chiesto al Padre per noi. Per questo ti lodiamo...
  3. Signore, senza pace e senza amore la nostra vita è arida. Insegnaci ad amare senza risentimento e rancore. Per questo ti preghiamo.
  4. Signore, infiamma il nostro cuore, trasforma la nostra vita affinchè niente possa mai allontanarci da Te. Per questo ti preghiamo.
  5. Signore, oggi un gruppo di bambini ti ha incontrato per la prima volta. Ti chiediamo di sostenere il cammino della loro vita e di accompagnarli nei momenti difficili affinchè trovino sempre la strada per tornare da Te.

divisorio a fiori

aprile 2016

Va domenica di Pasqua, 24 aprile 2016

Ci è stato consegnato un comandamento nuovo e rinnovante. Vivendolo possiamo giungere alla pienezza della nostra vita, e alla realizzazione della nostra dignità di uomini e Figli di Dio.
Pieni del desiderio di innalzarci a tale livello, chiediamo al Signore il suo aiuto dicendo:
Preghiamo insieme e diciamo: Donaci, Signore, di vivere del tuo amore.

  1. Signore, ti preghiamo per la Chiesa, perché possa mettere in pratica il tuo comandamento ed accogliere con amore quanti ti cercano. Per questo ti preghiamo.
  2. Signore, possano i tuoi ministri essere segno della tua misericordia e del tuo agire nel mondo, preghiamo.
  3. Signore, tu che sei l’amore vero, insegnaci ad amare incondizionatamente. Per questo ti preghiamo.
  4. Per quanti hanno subìto la forza distruttrice della natura, possano trovare forza e consolazione nell’aiuto dei vicini e dei lontani, preghiamo.
  5. Signore, ti preghiamo per tutte le coppie in crisi affinché possano riconciliarsi e ritornare a camminare insieme, preghiamo.

Padre, che ami ogni uomo perché abbia la vita e l’abbia in abbondanza, donaci la tua forza perché, anche di fronte alle difficoltà, sappiamo costruire una comunità fraterna, sacramento di unità e concordia nel mondo. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

...in originale!

  1. Signore, ti preghiamo per la Chiesa, perché possa mettere in pratica il tuo comandamento ed accogliere con amore quanti ti cercano. Per questo ti preghiamo.
  2. Signore, ti preghiamo per tutte le coppie in crisi affinché possano riconciliarsi e ritornare a camminare insieme. preghiamo
  3. Signore,tu che sei esempio di amore vero, insegnaci ad amare incondizionatamente.
  4. Signore,ti ringraziamo per l'amore perfetto nel quale ci accogli...
  5. Signore, possano i tuoi ministri essere segno della tua misericordia e del tuo agire nel mondo.
  6. Per quanti hanno subito la forza distruttrice della natura, possano trovare forza e consolazione nel supporto con cui i vicini e i lontani li aiuteranno

divisorio a fiori

IVa domenica di Pasqua, 17 aprile 2016
Giornata per le Vocazioni

Preghiamo insieme e diciamo: Dona, o Signore, operai per la tua messe..

  1. Per la Chiesa, perché fedele al mandato ricevuto dal suo Signore, accolga il Suo gregge per l’incontro con il Padre, preghiamo.
  2. Per i ministri della Parola, affinché possano essere sempre strumenti di salvezza, speranza e riscatto soprattutto per coloro che convivono quotidianamente con la sofferenza e il dolore, preghiamo.
  3. Signore, fa' che si diffonda la pace nel mondo secondo la tua parola, affinché gli uomini di ogni razza e di ogni religione si riuniscano in una sola famiglia. Per questo ti preghiamo.
  4. Per le vocazioni, possano i nostri giovani incontrare il Signore: riconoscano la sua voce, camminino alla sua presenza e siano illuminati dalla luce del suo volto, preghiamo.
  5. Ti preghiamo, Signore, per tutti i nostri cresimandi, affinché nel loro cammino possano essere testimoni gioiosi della Tua Parola. Per questo ti preghiamo.

...in originale!

  1. Signore fa che si diffonda la pace nel mondo attraverso il tuo messaggio di fede affinché gli uomini di ogni razza e di ogni religione si riuniscano in una sola famiglia
  2. Signore, ti preghiamo per tutti i cresimandi affinchè nel loro cammino possano essere testimoni gioiosi della Tua Parola....
  3. Signore, concedici la grazia di essere il Tuo popolo in cammino e seguirTi senza esitare.....
  4. Per i ministri ordinati affinché, illuminati costantemente dalla luce protettrice e salvifica del signore, sappiano essere sempre strumenti di salvezza, speranza e riscatto soprattutto per coloro che convivono quotidianamente con la sofferenza e il dolore, preghiamo
  5. Per la Chiesa, perché fedele al mandato ricevuto dal suo Signore, guidi il Suo gregge con mano sicura verso l’incontro col Padre, preghiamo

divisorio a fiori

IIIa domenica di Pasqua, 10 aprile 2016

A volte la difficoltà maggiore nell’accogliere realmente nelle nostre vite la resurrezione di Cristo si manifesta proprio nell’incapacità di tradurre in azioni concrete questo messaggio di speranza.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore metti al tuo servizio il nostro lavoro..

  1. Per la Chiesa, perché, consapevole di essere strumento del Signore nel mondo, operi con sempre maggior impegno non solo nell'evangelizzazione ma anche nell'aiuto agli ultimi, di qualunque fede essi siano. Preghiamo.
  2. Per i ministri ordinati, perché, come gli apostoli, guidati dallo Spirito, portino sempre con coraggio nel mondo il lieto annuncio della resurrezione, guidando con amore il gregge che Tu gli hai affidato, preghiamo.
  3. Signore, che non desisti dal cercarci, incontraci oggi in questa tua parola. Per questo ti preghiamo.
  4. Per coloro che sono nella prova e per quanti sono considerati ultimi ed emarginati, perché sappiano sempre che il Signore Gesù non li abbandonerà mai e che Lui è pronto a risollevarli e sostenerli come ha fatto con i suoi apostoli, preghiamo.
  5. Signore, buon Pastore, guida le scelte di quanti sono capi dei popoli, affinché siano costruttori di pace e giustizia.

O Padre, Tu ci hai mandato il tuo unico Figlio per annunciarci che la nostra vita può e deve essere felice e proficua. Aiutaci a essere all’altezza di tale dono. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

marzo 2016

Domenica di Pasqua!, 27 marzo 2016

Questo giorno ci ha liberati dalla schiavitù delle tenebre e del peccato. Ci ha riscattati dalla nostra impotenza. Sta a noi comprendere e scegliere liberamente di accogliere tutto ciò.
Preghiamo insieme e diciamo: Cristo, vita e resurrezione nostra, ascoltaci.

  1. Per la Chiesa di Dio, primo frutto della nuova creazione, perché sia sempre pronta nel donarsi e capace nel mostrare la novità del Signore morto e risorto, preghiamo.
  2. Per i Ministri della Chiesa, perchè forti della certezza della Passione, Morte e Resurrezione del loro Signore e Maestro, continuino con coraggio ad offrire se stessi, preghiamo.
  3. Signore, in questo clima di terrore, non vogliamo lasciarci sommergere dallo sgomento. Ti chiediamo che la tua pasqua abbbatta in noi le barriere dell’odio e i nostri cuori siano luoghi di pace, preghiamo.
  4. Per quanti sono nella prova e nel dubbio, perché la scoperta del sepolcro vuoto possa essere il primo passo verso l’incontro con il Cristo risorto, preghiamo.
  5. Per i governanti perché nell’esercizio del loro potere siano ministri di giustizia e di pace, preghiamo.

O Padre, Tu ci hai dato tutto nel tuo unico Figlio Gesù Cristo. Donaci la forza di dedicarci completamente a Te. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Per i Ministri della Chiesa, perchè forti della certezza della Passione, Morte e Resurrezione del loro Signore e Maestro, continuino con coraggio ad offrire se stessi, fino anche all'offerta del sangue: preghiamo.
  2. Per la Chiesa di Dio, primo frutto della nuova creazione, perché sia sempre pronta nel donarsi e capace nel mostrare la novità del Signore morto e risorto.
  3. Per quanti sono nella prova e nel dubbio, perché la scoperta del sepolcro vuoto possa essere il primo passo verso l’incontro con il Cristo risorto.
  4. Signore, in questo clima di terrore, fa’ che non ci lasciamo andare allo sgomento ma che possiamo cooperare per abbattere le barriere dell’odio che divide i popoli, preghiamo.

divisorio a fiori

Va domenica di Quaresima, 13 marzo 2016

Spesso la difficoltà più grande di fronte alla proposta di Gesù è riuscire a ritenersi degni di essa non per merito ma per amore di Dio. Accettare tutto ciò è il punto di partenza del cammino spirituale dell’essere cristiani.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore, donaci una vita da perdonati.

  1. Signore, guida la tua Chiesa nel cammino di ogni giorno, affinché possa essere vera testimone dei doni nuovi della tua parola. Per questo ti preghiamo.
  2. Per i nostri presbiteri, Massimiliano e Rolando, perché possano sentire sempre viva la tua presenza che accoglie tutti. Possa il loro lavoro sostenerci e confortarci nelle fatiche quotidiane. Preghiamo.
  3. Signore, aiutaci a vedere i nostri errori, rendici consapevoli dei nostri peccati affinché possiamo riconoscerci nel tuo perdono. Per questo ti preghiamo.
  4. Per noi riuniti oggi, perché lasciamo ciò che eravamo per aspirare a Dio. Per questo ti preghiamo.
  5. Per quanti sono lontani e oppressi del peccato, perché possiamo – come il Signore con la donna – accompagnarli e non appesantirli per farli liberi e rinascere a vita nuova. Preghiamo.
  6. Per i governanti, affinché l’opportunità di servire lo Stato si tramuti in occasione per aprire nuove strade di misericordia, giustizia e lungimiranza. Preghiamo.

O Padre, Tu a volte ci chiedi di rinunciare perfino alla nostra giustizia per ottenere la Tua. Aiutaci a comprendere che nulla è perfetto senza di Te. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Preghiamo affinché anche noi si lasci ciò che eravamo per aspirare a Dio.
  2. Preghiamo anche per lasciare che gli altri facciano lo stesso e come Gesù con la donna, si lasci libero il fratello di riniziare una nuova vita... lontana dalla precedente.
  3. Signore, aiutami a vedere i miei errori, rendimi consapevole dei miei peccati affinché possa chiedere il Tuo perdono.
  4. Guidami nel cammino di ogni giorno, affinché possa essere vero testimone della Tua parola.
  5. Signore, in questo periodo di quaresima ti preghiamo per don Rolando e don Massimiliano perché possano sentire sempre piu' viva la Tua presenza. Rendi la nostra comunità una vera famiglia che accoglie in se tutti. Consapevoli di essere Famiglia concedici la possibilità di sostenerci ed aiutarci nelle fatiche quotidiane.
  6. Per i governanti, affinché l’opportunità ricevuta di servire lo Stato si tramuti in occasione per aprire nuove strade di misericordia, giustizia e lungimiranza. Preghiamo.

divisorio a fiori

IVa domenica di Quaresima, 6 marzo 2016

Il ritorno a Dio da peccatori è e dev’essere sempre un momento di felicità. Il Padre non ci giudica e non ci chiede di ammettere le nostre colpe per farcele pesare. Egli ci ama prima, durante e dopo le nostre infedeltà.
Preghiamo insieme e diciamo: Padre, donaci la gioia del Tuo perdono.

  1. Padre misericordioso, fa' che con il tuo aiuto possiamo capire i fratelli e perdonarci reciprocamente. Preghiamo.
  2. Ti preghiamo Signore per quanti sono in difficoltà e nella sofferenza, perchè riescano a sentire la tua presenza che li sorregge e accompagna e, affidandosi, condividano con te il peso della fatica, così da diventare sopportabile. Preghiamo.
  3. Ti preghiamo Signore, per i governanti, aiutali a promuovere sempre il bene sociale. Illumina il loro cuore perchè sia libero dall'egoismo e dall'attaccamento al denaro. Fa' che siano veri costruttori di pace, al servizio del prossimo e soprattutto dei più deboli. Per questo ti preghiamo.

O Padre, l’ostacolo al comprendere la grandezza del Tuo amore per l’uomo è non credere che la morte abbia l’ultima parola. Aiutaci a vivere questa verità che supera il nostro intelletto. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Ti preghiamo Signore per quanti sono in difficoltà e nella sofferenza, perchè riescano a sentire la tua presenza che li sorregge e accompagna e, affidandosi, condividano con te il peso della fatica, così da diventare sopportabile. Preghiamo.
  2. Padre misericordioso, fa' che con il tuo aiuto possiamo capire i fratelli e perdonarci reciprocamente. Preghiamo.
  3. Ti preghiamo Signore, per i governanti, aiutali a promuovere sempre il bene sociale. Illumina il loro cuore perchè sia libero dall'egoismo e dall'attaccamento al denaro. Fa' che siano veri costruttori di pace, al servizio del prossimo e soprattutto dei più deboli. Per questo ti preghiamo.

divisorio a fiori

febbraio 2016

IIIa domenica di Quaresima, 28 febbraio 2016

Il nostro tempo su questa terra è limitato, ma Gesù ci ha mostrato che nulla della nostra vita è insignificante se è vissuto in comunione con Dio.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore, convertici ad una vita autentica.

  1. Signore, ti preghiamo per la Chiesa, perché gli errori di pochi non diventino sconforto per i fedeli e arma facile per chi è lontano da te, ma stimolo ad essere segno vivo di umiltà e carità. Per questo ti preghiamo.
  2. Per i ministri ordinati perché, fiduciosi in Cristo, proseguano con coraggio la diffusione della Parola dovunque sia necessario, preghiamo.
  3. Signore, apri le nostre orecchie, il nostro cuore, la nostra mente alla tua voce, rendici capaci di sentire la Tua chiamata alla conversione e dacci il coraggio di risponderTi con il nostro sì. Per questo ti preghiamo.
  4. Per i poveri perché possano raccogliere i frutti di una vita maturata nella fede, preghiamo.
  5. Per la pace, perché nessuno si stanchi di avere cura dell’albero che tarda a dare i suoi frutti, preghiamo.

O Padre, solo Tu hai parole di vita eterna. Solo Tu ci elevi alla nostra dignità di uomini e figli. Aiutaci a costruire la nostra vita al servizio di questa luminosa verità. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Per la Chiesa perché sappia raccogliere i frutti di una vita maturata nella fede, preghiamo.
  2. Per la Chiesa, perché fiduciosa nelle sue fondamenta basate sul Cristo prosegua con coraggio la diffusione della Parola dovunque sia necessario, preghiamo.
  3. Signore misericordioso, donaci ogni giorno la forza di sopportare le sofferenze e le avversità e aiutaci a trovare ristoro e conforto nelle Tue parole, senza mai dubitare della Tua bontà. Per questo noi ti preghiamo.

divisorio a fiori

IIa domenica di Quaresima, 21 febbraio 2016

La nostra finitezza, dopo la testimonianza del popolo d’Israele e soprattutto di Gesù, non è più un ostacolo al nostro cammino verso il Padre, a condizione che essa sia assunta, e perciò superata, da Lui.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore, trasfigura la nostra fede.

  1. Per la Chiesa, perché nonostante i sacrifici che il mondo impone ai suoi ministri, sia sempre sollecita nel proporre ovunque l'ascolto della Parola, preghiamo.
  2. Signore, ti ringraziamo perché sei nostro rifugio e nostra salvezza. Fa' che anche nei momenti più difficili non sia lo sconforto e la disperazione a prendere il sopravvento ma l'affidarci a te. Per questo ti preghiamo.
  3. Signore, che ti sei mostrato agli occhi di chi non comprendeva, rendi salda la fede di chi è nella prova affinché non smettano mai di sentirti vicino, preghiamo.
  4. Signore, rendici veri testimoni del Vangelo. Fa' che la Tua parola sia riconoscibile nella nostre azioni. Per questo ti preghiamo.
  5. Signore, spesso siamo prevenuti e diffidenti delle persone che incontriamo. Aiutaci a superare i nostri pregiudizi affinché possiamo riconoscere negli altri il tuo volto. Per questo ti preghiamo.
  6. In un mondo che ci sommerge di modelli da imitare, preghiamo affinché tutti i cristiani siano semplicemente imitatori di Cristo, ricercando la giustizia e la pace. Preghiamo.

O Padre, in Te solo possiamo vivere pienamente la nostra dignità di uomini e realizzarla pienamente trasfigurandoci. Aiutaci a realizzare questa altissima vocazione. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Per noi qui riuniti perché il Signore ci renda capaci di vivere concretamente la fede che professiamo e di testimoniare il vangelo di Cristo, preghiamo.
  2. Signore rendi salda la nostra fede affinché non smettiamo mai di sentirti vicino, preghiamo.
  3. Per noi perché impariamo a credere in Dio anche senza dimostrazioni eclatanti della sua gloria, preghiamo.
  4. Signore, ti ringraziamo perché sei nostro rifugio e nostra salvezza. Fa' che anche nei momenti più difficili non sia lo sconforto e la disperazione a prendere il sopravvento ma l'affidarci a te con la nostra incessante preghiera. Per questo ti preghiamo.
  5. Signore, rendici veri testimoni del Vangelo. Fa che la Tua parola sia riconoscibile nelle nostre azioni. Per questo ti preghiamo.
  6. Signore, spesso siamo prevenuti e diffidenti delle persone che incontriamo. Aiutaci a superare i nostri pregiudizi affinché possiamo riconoscere negli altri il tuo volto. Per questo ti preghiamo.
  7. Per la Chiesa, perché nonostante i sacrifici che il mondo impone ai suoi ministri, sia sempre sollecita nel proporre ovunque l'ascolto della Parola, preghiamo.
  8. In un mondo che ci sommerge di modelli da imitare, preghiamo affinché tutti i cristiani continuino a tentare di essere semplicemente imitatori di Cristo, per quanto imperfetti. Preghiamo.

divisorio a fiori

Ia domenica di Quaresima, 14 febbraio 2016

In Gesù ogni uomo ha la forza di mantenere la propria libertà anche di fronte alle seduzioni del peccato che conducono alla più radicale delle schiavitù.
Preghiamo insieme e diciamo: Mantienici nella Tua fedeltà, Signore.

  1. Per la Chiesa, affinché sia sempre libera da ogni condizionamento e trasformi le tentazioni di potere e voglia di successo in occasione di incontro con gli ultimi e i lontani. Preghiamo.
  2. Per i ministri della parola, perché trovando sempre nutrimento nelle Scritture, siano trovati pronti nel giorno della prova. Preghiamo.
  3. Nel nostro cuore ci sono i semi del tuo amore... Aiutaci, Signore, a squarciare il velo della paura, perché possiamo abbracciare la vita con gioia autentica e riconoscere in te l’unico Signore. Per questo ti preghiamo.
  4. Signore, se cadiamo e ci facciamo male, stacci vicino, aiutaci a pregare ed amare di più. Per questo ti preghiamo.
  5. Per quanti sono nella sofferenza perché trovino nel volto del Cristo i segni della risurrezione, preghiamo.
  6. Per i governanti affinché l’esercizio delle loro funzioni sia per la pace, perché ogni potere viene da Dio. Preghiamo.
  7. In occasione dell'incontro tra papa Francesco e il patriarca Kirill, benedici Signore quanti lavorano per l'unità fra i cristiani e la pace per tutti gli uomini. Per questo ti preghiamo.

O Padre, tu sei l’unico Signore che lascia liberi i suoi servitori, aiutaci a non cercare gloria lontano da te per trovare poi solo catene e disperazione. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Da qualche parte nel nostro cuore ci sono tante cose belle... Aiutaci, o Signore, a squarciare il velo della paura perché possiamo abbracciare la vita con gioia autentica.
  2. Per la Chiesa, affinché sia sempre libera da ogni condizionamento e trasformi le tentazioni di potere e voglia di successo in occasioni per migliorare ed essere di esempio per tutti gli uomini. Preghiamo.
  3. Signore, se cadiamo e ci facciamo male, stacci vicino, aiutaci a pregare ed amare di più. Preghiamo.

divisorio a fiori

Va domenica del tempo ordinario, 7 febbraio 2016

Gesù ha sempre chiamato gli uomini ad ascoltarlo e a seguirlo. Ancora oggi, pur sapendo cogliere i segni dei tempi, il suo messaggio non ha perso nulla della sua forza.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore, rendi feconda la nostra aridità.

  1. Per la Chiesa, perché, purificata ogni giorno dalle sue mancanze, possa annunciare sempre la buona notizia che le è stata affidata, preghiamo.
  2. Signore, dai coraggio e forza a quanti hai chiamato ad annunciare il vangelo, perché l’incontro con te diventi vita e benedizione per tutti. Per questo ti preghiamo.
  3. Per noi qui riuniti, perché anche nei momenti di maggiore sconforto non si allenti mai la fiducia in Cristo e siamo capaci di accogliere il suo invito a gettare nuovamente le nostre reti, preghiamo.
  4. Per gli uomini schiacciati da malattie e passioni, per quelli che sono isolati ed emarginati, per i perseguitati nella fede. Signore, salva loro e noi insieme con loro, muta in luce le tenebre, perché in te solo riponiamo la nostra speranza. Preghiamo.
  5. Per la pace nel mondo: Signore aiutaci a non aver paura di seguirti per essere testimoni di Pace. Per questo ti preghiamo.

O Padre, aiutaci a non avere paura del tuo messaggio di speranza e fa che comprendiamo che la nostra inadeguatezza è proprio ciò che tu vuoi che mettiamo a servizio. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore, dai coraggio e forza a quanti hai chiamato ad annunciare il vangelo, perché l’incontro con te diventi vita e benedizione per tutti. Per questo ti preghiamo.
  2. Per noi qui riuniti, perché anche nei momenti di maggiore sconforto non si allenti mai la fiducia in Cristo e si sia capaci di accogliere il Suo invito a gettare nuovamente le nostre reti.
  3. Per gli uomini schiacciati da malattie e passioni, per quelli che sono isolati ed emarginati a causa dei loro mali, per i perseguitati nella fede, che gemono nella prigionia e nei maltrattamenti. Salva noi e loro, muta in luce la tenebra, perché in te solo noi riponiamo la nostra speranza. Preghiamo.
  4. Per la pace nel mondo: Signore aiutaci a non aver paura di seguirti per essere testimoni di Pace. Per questo ti preghiamo.

divisorio a fiori

gennaio 2016

IIa domenica del tempo ordinario, 17 gennaio 2016

Il Signore non si accontenta di un’adesione formale al Suo messaggio di salvezza, Egli pretende una radicalità del nostro essere cristiani: vuole trasformarci.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore, rendici vino nuovo.

  1. Signore Gesù, che con la tua vita offerta sulla croce, ti sei fatto servo dell'umanità, donaci il vino nuovo del tuo Spirito perché la tua Chiesa, fatta nuova ogni giorno, celebri le nuove nozze nello Spirito Santo. Per questo ti preghiamo.
  2. Signore, tutti noi abbiamo ricevuto senza merito i tuoi doni: manda il tuo Spirito perché ci aiuti a portare Cristo, vino nuovo, fino all’ultimo giorno a lode e gloria del tuo nome, preghiamo.
  3. Per quanti sono nella sofferenza perché sappiano abbandonarsi nelle mani del Signore che non lascia mai soli ma è vicino a chi ha il cuore affranto, preghiamo.
  4. Ti preghiamo Signore, per coloro che hanno responsabilità politiche. Illumina il loro cuore perché promuovano la cultura della pace e il rispetto tra i popoli, consapevoli che siamo tutti fratelli in un unico Padre. Per questo ti preghiamo.
  5. Per la giornata del dialogo ebraico cristiano, affinché lo studio e il confronto siano fonte di luce per le generazioni future affinché nessuna terra sia più devastata e abbandonata. Preghiamo.
  6. Per l’unità dei cristiani, perché da questo i popoli riconosceranno che uno solo è lo Spirito. Preghiamo.

O Padre, tutto si esaurisce nella nostra vita eccetto Te e il Tuo amore. Fa’ che in virtù di questo la nostra finitezza sia un’occasione da cogliere e non un ostacolo da odiare. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore, tutti noi abbiamo ricevuto dei carismi che non abbiamo fatto nulla per meritare; manda il tuo Spirito perché ci aiuti ad usarli non per metterci in mostra ma a lode e gloria del nome di Dio.
  2. Signore Gesù , che con la tua vita offerta sulla croce, ti sei fatto servo dell'umanità, donaci il vino nuovo del tuo Spirito e della tua Grazia, perché ri-creati e fatti nuovi, si celebrino le nostre nozze, avvenga l'incontro di noi con Te e con il Padre nello Spirito Santo. Preghiamo
  3. Per i ministri della parola, i sacerdoti, i vescovi perché sappiano annunciare costantemente l'amore fedele del signore per tutti e per ciascuno di noi.
  4. Per quanti sono nella sofferenza perché sappiano abbandonarsi alle mani del Signore che non lascia mai soli ma è vicino a chi ha il cuore affranto, preghiamo.

divisorio a fiori

Battesimo del Signore, 10 gennaio 2016

Chiediamo al Signore di essere, come Lui, capaci di essere nel mondo senza essere del mondo.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore, facci partecipi del Tuo amore.

  1. Per la Chiesa santa di Dio, perché l’acqua del battesimo la rinnovi sempre, così da riconoscersi amata, preghiamo.
  2. Signore, la tua parola conformi sempre i nostri vescovi, presbiteri e diaconi, affinché possano portare la tua misericordia alla tua Chiesa. Per questo ti preghiamo.
  3. Signore Gesù, che hai dato te stesso per riscattarci da ogni iniquità, manda il tuo Spirito per vivere in questo mondo con sobrietà, giustizia e pietà. Per questo ti preghiamo.
  4. Per gli ultimi e gli umiliati, perché possano trovare nel Signore Gesù, che si è fatto ultimo, consolazione e pace, preghiamo.
  5. Per quanti sono chiamati a governare affinché siano promotori di pace, preghiamo.

O Padre, aiutaci a ricordare che nulla nel mondo dell’uomo è stato tanto spregevole da impedirti di mandarci il Tuo Figlio e che, col Tuo aiuto, tutto può essere trasformato. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore Gesù, che hai dato te stesso per riscattarci da ogni iniquità, manda il tuo Spirito perché ci guidi per vivere in questo mondo con sobrietà, giustizia e pietà. Per questo ti preghiamo.

divisorio a fiori

dicembre 2015

Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe, 27 dicembre 2015

Come la Santa Famiglia anche le nostre vivono delle difficoltà e percorrono un silenzioso cammino che coltiva profondi legami d’amore; l’origine di questa perseveranza e di questa ricchezza, Signore, non puoi che essere Tu.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore entra nelle nostre case.

  1. Per la Chiesa, perché sia davvero casa dello Spirito, dove chiunque arrivi dall'esterno possa trovarvi la presenza gioiosa e viva di Cristo, preghiamo.
  2. Per i ministri della Parola, perché possano accompagnare con sapienza le scelte delle comunità che sono state affidate loro, preghiamo.
  3. Signore Gesù, manda il tuo Spirito per aiutarci a riconoscere il bene dei nostri fratelli e osservare il tuo comandamento di amarci gli uni gli altri. Per questo ti preghiamo.
  4. Per tutte le famiglie - cristiane e non - perché possano essere il luogo di incontro dell’antico e del nuovo, della sapienza e della forza, degli anziani e dei giovani, nel cammino verso la verità, preghiamo.
  5. Perché la pace del Signore possa toccare i cuori dei ricchi e dei poveri, dei potenti e degli ultimi, affinché tutti si possano riconoscere fratelli nella famiglia dell’umanità, preghiamo.

O Padre, aiutaci a lasciarti entrare nella realtà che viviamo ogni giorno e a non confinarti nei ristretti spazi delle nostre pie emozioni. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Per la Chiesa, perché sia davvero casa dello Spirito, dove chiunque arrivi dall'esterno possa intuire una presenza di vera gioia e Vita.
  2. Signore Gesù, manda il tuo Spirito ad aiutarci a volere e fare il bene del nostro prossimo, perché osserviamo il tuo comandamento di amarci gli uni gli altri. Per questo ti preghiamo.

divisorio a fiori

IV Domenica di Avvento, 20 dicembre 2015

Come Elisabetta ci stupiamo ancora oggi per il bambino che Maria porta in grembo e ci facciamo testimoni di una gioia incontenibile.
Preghiamo insieme e diciamo: Signore rendici degni della tua venuta.

  1. Per la Chiesa santa di Dio, perché il viaggio che ha intrapreso dietro il suo Signore la conduca ad accogliere quanti cercano la gioia vera, preghiamo.
  2. Ti preghiamo Signore per i ministri della Parola, perché credendo nell’adempimento della tua Parola ricevano l’abbondanza dei doni del tuo Spirito e siano fervidi annunciatori del tuo Amore. Per questo ti preghiamo.
  3. Signore, manda il tuo Spirito in nostro aiuto perché anche noi possiamo trovare la forza di dire: «Ecco, io vengo per fare la tua volontà». Per questo ti preghiamo.
  4. Per tutte le persone malate, perché scoprano nel tuo aiuto il motivo per andare oltre il buio, la tristezza e la solitudine, preghiamo.

O Padre, la tua scelta di farti uomo rimane per noi incomprensibile. Aiutaci, ciononostante, a essere testimoni di questo mistero nel mondo, agendo come autentici figli di Dio. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore Dio, concedi loro l’abbondanza dei doni del tuo Spirito affinché, nutriti dalla tua Parola, siano fervidi annunciatori del tuo Amore. Te lo chiediamo per la tua Madre Maria Santissima, preghiamo.
  2. Signore, manda il tuo Spirito in nostro aiuto perché anche noi possiamo trovare la forza di dire: «Ecco, io vengo per fare la tua volontà». Per questo ti preghiamo. Per questo ti preghiamo.
  3. Per tutte le persone malate, perché trovino con il tuo aiuto, un motivo per andare oltre il buio, la tristezza e la solitudine, preghiamo.

divisorio a fiori

III Domenica di Avvento, 13 dicembre 2015

Tristezza, disperazione, angoscia, ansia per il domani. Sono atteggiamenti e sentimenti frequenti nella nostra vita. Spesso legittimi, ma mai giusti. Oltre che gettare ombre sulla vita, sono la prima contro-testimonianza della nostra fede.
Rinnoviamo la nostra speranza pregando: Vieni, Signore Gesù.

  1. Per la Chiesa e per la nostra comunità, perché sia sempre segno visibile della gioia, secondo il comando di Cristo: “Amatevi come io ho amato voi”, preghiamo.
  2. Ti preghiamo Signore per i nostri sacerdoti, illumina il loro cammino e sostienili nei momenti difficili della loro missione. Fa’ che possano sempre trovare una parola di conforto per chi è in difficoltà, e che siano autentici annunciatori della tua salvezza. Per questo ti preghiamo.
  3. Perché, con l'aiuto dello Spirito, la nostra vita non sia "pietra d'inciampo" per i nostri fratelli che non credono in Te, ma anzi diventi modello di evangelizzazione, preghiamo.
  4. Per i governanti perché possano guidare le nazioni con spirito di misericordia e fratellanza, avendo sempre presenti le parole di Giovanni che esorta a non maltrattare ed estorcere niente a nessuno, preghiamo.
  5. Per don Giovanni e per tutti i cari defunti che hai chiamato a Te perché possano vivere nella gioia la piena comunione con Te, preghiamo.

Signore ascolta la nostra preghiera. Fa’ che ci disponiamo ad accogliere nella letizia e con fede sincera il Tuo Figlio che viene a salvare tutti gli uomini. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Ti preghiamo Signore per i nostri sacerdoti, illumina il loro cammino e sostienili nei momenti difficili della loro missione. Fa che possano sempre trovare una parola di conforto per chi è in difficoltà, siano tuoi testimoni e autentici annunciatori della tua salvezza. Preghiamo.
  2. Per la nostra comunità, perché sia sempre segno visibile di comunione secondo il comando di Cristo: Amatevi come io ho amato voi.
  3. Perché, con l'aiuto dello Spirito, la nostra vita non sia "pietra d'inciampo" per i nostri fratelli che non credono in Te, ma anzi diventi modello di evangelizzazione, preghiamo.
  4. Per i governanti perché possano guidare le nazioni con spirito di misericordia e fratellanza fra i popoli avendo sempre presenti le parole del vangelo di Giovanni che esorta a non maltrattare ed estorcere niente a nessuno preghiamo.
  5. Per don Giovanni e per tutti i cari defunti che hai chiamato a Te perché possano vivere nella gioia la piena comunione con te preghiamo.

divisorio a fiori

II Domenica di Avvento, 6 dicembre 2015

Attendere la venuta del Signore è molto ma non basta, a questo proposito deve corrispondere l’atteggiamento annunciato a gran voce dal Battista: dobbiamo raddrizzare i sentieri del mondo e della nostra anima per essere pronti ad accogliere il Figlio di Dio.
Preghiamo insieme dicendo: Padre converti il nostro cuore.

  1. Signore, nessuno di noi è in grado da solo di preparare la tua via. Facci sperimentare che tutti noi insieme, la tua Chiesa, con l'aiuto del tuo Spirito possiamo essere testimoni efficaci della speranza che ci guida. Per questo ti preghiamo.
  2. Per i ministri ordinati, perché il giogo della Parola possa arricchirli sempre in coscienza e discernimento per l’opera cui sono chiamati. Preghiamo.
  3. Rendici capaci, Signore, di accettare l’aiuto dei fratelli per andare oltre il deserto dei nostri cuori. Per questo ti preghiamo.
  4. Signore, che di fronte ai potenti del mondo ti incarni nel povero e nell’ultimo, fa’ che questi siano i primi a poter gioire della tua parola di speranza. Per questo ti preghiamo.

O Padre, nonostante i nostri sforzi i nostri burroni non sono riempiti e i nostri monti non sono abbassati, così rimaniamo un terreno scosceso per la tua venuta. Fa’ che il tuo grande amore per l’uomo sopperisca a queste mancanze e raddrizzi ciò che è ancora storto. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore, nessuno di noi è in grado, da solo, di preparare la Tua via, ma tutti noi insieme, tua Chiesa sulla terra, con l'aiuto del tuo Spirito possiamo essere testimoni efficaci della speranza che ci guida. Per questo ti preghiamo.
  2. Rendici capaci, Signore, di accettare l’aiuto dei fratelli per andare oltre il deserto dei nostri cuori. Per questo ti preghiamo.

novembre 2015

I Domenica di Avvento, 29 novembre 2015

Attendiamo il Signore nella vigilanza. Chiediamo il dono della fede e della carità a Colui che conduce la Storia e la nostra vita verso la pienezza dei tempi e verso la beatitudine.
Preghiamo insieme dicendo: Vieni, Signore Gesù.

  1. Signore, che il tuo Spirito guidi sempre la tua Chiesa, perché possa procedere fiduciosa sulla strada della tua santità. Per questo ti preghiamo.
  2. Signore, proprio nei momenti di maggiore angoscia è più facile sentire il tuo Spirito che ci sostiene: aiutaci a risollevarci e ad alzare il capo nell'assoluta fiducia che, per ciascuno di noi, si avvicina il giorno della liberazione.
  3. Perché la preghiera sia un momento di vero incontro con il Padre e non solo una richiesta per esaudire i nostri desideri personali, preghiamo.
  4. Signore, fa che quanti sono stanchi e soli nelle difficoltà della vita possano trovare fiducia in te e buoni accompagnatori in noi. Per questo ti preghiamo.
  5. Per i governanti, affinché non si facciano prendere al laccio dalla bramosia del potere ma dirigano i popoli come buoni padri di famiglia e preparino il mondo per il giudizio di salvezza che viene, preghiamo.

Padre e Signore della storia, volgi il tuo sguardo di misericordia alla tua Chiesa che attende la venuta del tuo Figlio, sostienila nel cammino verso di te, ed esaudisci le nostre preghiere. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore, sappiamo che quando ti incontreremo non ci potremo dichiarare irreprensibili nella santità, ma siamo fiduciosi che, con il tuo Spirito che ci guida, potremo vivere in un continuo progresso verso questo obiettivo.
  2. Signore, proprio nei momenti di maggiore angoscia è più facile sentire il tuo Spirito che ci guida verso la santità: aiutaci a risollevarci e ad alzare il capo nell'assoluta fiducia che, per ognuno di noi, si avvicina il giorno della liberazione.
  3. Per i governanti, affinché non si facciano prendere al laccio dalla bramosia del solo potere ma, dirigendo il destino del pianeta e degli uomini attraverso le scelte politiche, compiano il loro operato nell'amore di un buon padre di famiglia che veglia sulle teste dei suoi amati figli, preghiamo.
  4. Signore, anche quando siamo stanchi e ci sentiamo soli nelle difficoltà della vita, rendici capaci di avere fiducia in te.

divisorio a fiori

XXXIV Domenica del Tempo Ordinario Nostro Signore Gesù Cristo Re dell'Universo, 22 novembre 2015

Nella festa di Cristo Re dell'universo, innalziamo la nostra preghiera perché il regno di Dio trasformi tutta l'umanità, rendendola capace di sostegno verso i deboli e coloro che vivono ai margini della vita.
Preghiamo insieme dicendo: Signore, re dell'universo, ascoltaci.

  1. Per la Chiesa, perché ognuno di noi possa crescere come pietra viva di questa santa edificazione, promotori ed attori del rinnovamento al quale papa Francesco ci chiama, preghiamo.
  2. Per tutti i sacerdoti perché rinnovino ogni giorno la loro chiamata e, sull’esempio del Cristo, si spendano nel servizio per ridare la speranza a quanti, umiliati ed emarginati, il mondo non riconosce, preghiamo.
  3. Signore, manda il tuo Spirito perché ci aiuti, nel nostro piccolo, a dare testimonianza a quella verità per la quale tu sei venuto nel mondo. Per questo ti preghiamo.
  4. Signore, tu che hai donato la tua vita gratuitamente per salvare noi, dona a questa comunità l’umiltà del cuore per servire i nostri fratelli più piccoli in libertà e semplicità, preghiamo.
  5. Ti preghiamo, Signore, affinché l’intolleranza, il silenzio, la paura fra i popoli lascino il posto all’accoglienza, alla parola, alla fiducia. Per questo ti preghiamo.

O Padre, aiutaci a imitare, nella nostra vita, il modo di pensare e la vita di Gesù, nostro fratello e salvatore, perché ogni giorno possiamo far avanzare il suo regno ed aver parte della tua eredità nella vita eterna. Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

...in originale!

  1. Per la Chiesa, perché ognuno di noi, grandi e piccoli, possa crescere nella percezione e nella consapevolezza di essere, ciascuno, pietra viva di questa Santa edificazione, ed assumere la responsabilità di essere in prima persona promotore ed attore del profondo mutamento e rinnovamento al quale il Santo Padre ci chiama, preghiamo.
  2. Per tutti i sacerdoti perché rinnovino ogni giorno la loro chiamata e sull’esempio del Cristo continuino a servire la chiesa con obbedienza ed umiltà, preghiamo.
  3. Tu Padre infinitamente buono, che hai donato la tua vita gratuitamente per salvare noi, dona a questa comunità l’umiltà del cuore per servire i nostri fratelli in libertà e semplicità, preghiamo.
  4. Perché la preghiera sia un momento di vero incontro con il Padre e non una richiesta per esaudire i nostri desideri personali, preghiamo.
  5. Ti preghiamo, Signore, affinché l’intolleranza, il silenzio, la paura fra i popoli lascino il posto alla tolleranza, le parole, la fiducia, preghiamo.
  6. Signore, manda il tuo Spirito perché ci aiuti, nel nostro piccolo, a dare testimonianza a quella verità per la quale tu sei venuto nel mondo. Per questo ti preghiamo.

divisorio a fiori

XXXIII Domenica del Tempo Ordinario, 15 novembre 2015

Fratelli e sorelle, Gesù ci ricorda ancora una volta che la vera vita è rivolta verso Dio. Rivolgiamoci a lui con fiducia, per ottenere forza e sostegno per il nostro cammino terreno.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Signore, ti preghiamo per la Chiesa, perché in questo momento di tragica riflessione, possa essere segno di speranza. Per questo ti preghiamo.
  2. Signore, che ci doni i ministri della tua Parola: guidali e sostienili sempre nel loro impegno a servizio della tua chiesa e nel loro cammino di testimonianza cristiana. Per questo ti preghiamo.
  3. Per noi, perché con l’aiuto di tutta la comunità in preghiera, troviamo la forza di essere vera testimonianza dell’amore di Gesù, preghiamo.
  4. Per le vittime di questa strage, e per quanti vengono strappati alla vita, perché incontrino il volto misericordioso del Signore, preghiamo.
  5. Per i governanti e quanti sono posti sentinelle dei popoli, perché siano capaci di leggere i segni dei tempi e lavorare per la pace, preghiamo.

Signore, noi non sappiamo né il giorno né l'ora del tuo ritorno. Mantienici vigilanti nella carità e nella speranza, e preparaci ad accogliere te, che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

...in originale!

  1. Signore, che ci doni i ministri della tua Parola: guidali e sostienili sempre nel loro impegno a servizio della tua chiesa e nel loro cammino di testimonianza cristiana. Per questo ti preghiamo.
  2. Per tutti i sacerdoti e i vescovi perché con l’aiuto di tutta la comunità in preghiera, trovino sempre la forza di essere vera testimonianza dell’amore di Gesù, preghiamo.

divisorio a fiori

XXXII Domenica del Tempo Ordinario, 8 novembre 2015

Fratelli e sorelle, entrando in questa chiesa ci siamo messi sotto lo sguardo di Dio. Egli guarda il nostro cuore e vede in realtà quello che siamo. Preghiamo perché trasformi il nostro desiderio di ostentazione in umiltà, il nostro attaccamento al denaro in carità generosa e umile.
Preghiamo insieme dicendo: Rinnova nello Spirito il tuo popolo, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché – come la vedova al tempio – possa sempre abbandonarsi fiduciosa tra le braccia del Cristo, suo dolce amore, preghiamo.
  2. Preghiamo per papa Francesco e per la sua imminente visita a Firenze e Prato, perché la sua testimonianza di autenticità evangelica possa confermarci sulla via della misericordia, della giustizia e della pace, preghiamo.
  3. Signore, fortifica la nostra fede affinché nella pienezza dello Spirito possiamo accogliere i nostri fratelli con la tenerezza con cui il Signore ha accolto noi. Per questo ti preghiamo.
  4. Signore, spesso limitiamo il nostro aiuto verso i bisognosi per il desiderio di mettere da parte, di avere di più; manda il tuo Spirito perché ci ricordi che solo quello che doniamo è veramente nostro, perché non ci sarà tolto. Per questo ti preghiamo.
  5. Per quanti intraprendono la via della politica, perché vi gettino dentro quello che non è superfluo - desideri e speranze per il servizio delle genti - e non incuta più terrore l’uomo fatto di terra, preghiamo.

Signore Gesù, che per venire a salvarci hai scelto la strada dell'umiltà e del nascondimento e hai avuto attenzione verso tutti, ma in special modo verso i poveri, aiutaci a camminare per la stessa tua strada, in umiltà e condivisione. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

...in originale!

  1. Preghiamo per Papa Francesco. Grati per la Sua testimonianza di autenticità evangelica e per la Sua imminente visita a Firenze e Prato, preghiamo perché ciascuno sia pronto ad aprire il cuore ed intraprendere i passi umili e concreti verso la misericordia, la pace, la giustizia e la tenerezza per chi è povero e ferito, preghiamo.
  2. Signore, fortifica la nostra fede affinché possiamo essere ricchi in spirito e accogliere i nostri fratelli con misericordia e amore. Per questo preghiamo.
  3. Signore, spesso limitiamo il nostro aiuto verso i bisognosi per il desiderio di mettere da parte, di avere di più; manda il tuo Spirito perché ci ricordi che invece solo quello che doniamo è veramente nostro, perché non ci sarà tolto.
  4. Per i cittadini, che siano in grado di scegliere fra loro i più meritevoli, coloro che non getteranno il superfluo nel tesoro e che non divoreranno le case delle vedove. Per questo noi ti preghiamo.

divisorio a fiori

Tutti i Santi, 1 novembre 2015

Nella comunione di tutti i Santi, nata dal dono della vita di Cristo Gesù e dall'effusione dello Spirito, eleviamo la nostra preghiera a Dio, fonte di ogni santità.
Preghiamo insieme dicendo: Dona lo Spirito di santità, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché possa sempre riconoscersi amata quando è perseguitata e umiliata a motivo del suo Signore, preghiamo.
  2. Per quanti sono chiamati ad annunciare la buona notizia del regno che viene, perché possano essi per primi sperimentare la benedizione che deriva dalla sequela, preghiamo.
  3. Signore, siamo consapevoli che il cammino verso la santità ci è precluso senza il tuo aiuto: manda il tuo Spirito perché ci guidi nelle scelte di ogni giorno che orientano la nostra vita.
  4. Per tutti coloro che sono in cerca di una via d’uscita, fa’ che trovino il coraggio di aver fiducia in te. Per questo preghiamo.
  5. Per quanti sono nella prova, possano cercare e trovare rifugio, conforto e speranza nella preghiera e nella parola del Signore, preghiamo.
  6. Per quanti sono chiamati a costruire la pace, perché possano rivelare con le loro opere il Signore, umile servo, preghiamo.

Opera in noi, Signore, mediante il tuo Spirito, una profonda trasformazione, che renda visibile la santità che tu ci hai donato e che rinnovi continuamente la nostra vita, fino a giungere alla pienezza della comunione con te e con tutti i fratelli. Per Cristo nostro Signore. Amen.

...in originale!

  1. Signore, siamo consapevoli che il cammino verso la santità ci è precluso senza il tuo aiuto: manda il tuo Spirito perchè ci guidi nelle scelte di ogni giorno che orientano la nostra vita.
  2. Per tutti coloro che sono in cerca di una via d’uscita, fa che trovino il coraggio di aver fiducia in te. Per questo preghiamo.
  3. Per quanti sono nella prova, possano cercare e trovare rifugio, conforto, speranza nella preghiera e nella parola del Signore, preghiamo.

ottobre 2015

XXX Domenica del tempo ordinario, 25 ottobre 2015

Come il cieco di Gerico, anche noi gridiamo a Gesù la nostra fede, per ottenere da lui misericordia e perdono. E ci facciamo voce delle tante persone che non sanno o non vogliono più rivolgersi al Signore, chiedendo per loro il dono della fede.
Preghiamo insieme e diciamo: Figlio di Davide, abbi pietà di noi.

  1. In questo momento storico preghiamo perché la Chiesa sappia gridare con forza a Gesù per essere liberata da tutte le cecità e continuare ad essere testimone del progetto salvifico di Dio. Per questo preghiamo.
  2. Per i ministri della Parola e quanti annunciano il Vangelo, affinché siano sempre capaci di testimoniare la salvezza che viene dal Signore, preghiamo.
  3. Signore, fa che, come Bartimeo, non ci stanchiamo mai di chiedere il tuo aiuto anche quando ci sembra di non essere ascoltati. Per questo ti preghiamo.
  4. Per tutte quelle persone che vivono oggi ai margini, affinché possano affidarsi all'amore misericordioso del Padre e sperimentare la benedizione del Signore che risana ogni ferita, preghiamo.
  5. Per i giovani che vivranno il loro giubileo a Cracovia nella Giornata Mondiale della Gioventù, perché questo possa essere per loro un momento sulla strada dietro il Signore Gesù, preghiamo.

O Padre, aiutaci a ritrovare in Gesù il senso festoso della vita, perché è il pensiero di camminare sulla sua strada l'unica certezza che ci da gioia profonda e illumina la nostra esistenza. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Tutte le preghiere che abbiamo ricevuto... in originale!

  1. Signore Gesù, molte volte anche noi come ciechi brancoliamo nel buio della nostra esistenza chiudendo il nostro cuore ai bisogni del prossimo, nascondendoci da Te e dimenticando i tuoi insegnamenti. Signore, abbi pietà di noi, aiutaci ad aprire senza timore il nostro cuore ed i nostri occhi al mondo, alla vita e all'amore, solo così saremo testimoni radiosi della tua parola. Per questo ti preghiamo.
  2. Per i ministri della Parola, ministri ordinati, vescovi, preti e quanti annunciano il Vangelo, affinché siano sempre capaci di testimoniare la salvezza che viene dal Signore.
  3. Signore, resta sempre con noi, in particolare quando si fa sera ed è buio nei nostri cuori. Ravviva e sostieni la nostra speranza del ritorno della luce del mattino e del tuo amore fedele che non si stanca di trarci dalle ombre del peccato e della disperazione
  4. Per quanti sono nella prova, affinché sappiano sempre affidarsi all'amore misericordioso e salvifico del Padre, che ci sostiene e ci rafforza anche quando non ne siamo consapevoli, preghiamo.
  5. Signore, fa che, come Bartimeo, non ci stanchiamo mai di chiedere il tuo aiuto, anche quando ci sembra di non essere ascoltati. Per questo ti preghiamo.
  6. Per tutte quelle persone che oggi sono al margine della società, perché pur provati nella loro sofferenza possano sentire le benedizioni del Signore che risana qualsiasi tipo di ferita.
  7. Signore Gesù donaci la forza di vedere anche quando ci ostiniamo ad essere ciechi, fa che possiamo aprire il cuore con fiducia.
  8. In questo preciso momento storico di forti cambiamenti preghiamo per la chiesa perché sappia come il cieco Bartimeo gridare con forza a Gesù di liberarla da tutte le cecità per continuare ad essere attraverso la luce del vangelo testimone della missione salvifica di Dio.

divisorio a fiori

XXIX Domenica del tempo ordinario, 18 ottobre 2015

Fratelli e sorelle, Gesù non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per tutti gli uomini. Preghiamo per aver la forza di seguire il suo esempio.
Preghiamo insieme dicendo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa santa di Dio, perché, sostenuta dal suo Signore, possa seguirlo sempre nel compiere la volontà del Padre, preghiamo.
  2. Signore, a volte superbia e orgoglio non ci permettono di capire che un fratello ci chiede aiuto, aiutaci a essere meno egoisti e rendici capaci di affidarci a te, padre di misericordia. Per questo ti preghiamo.
  3. Signore, aiutaci a riconoscere le nostre colpe e a donarci agli altri condividendone le sofferenze, attenti nell'ascoltare e prudenti nel parlare, capaci di guardarli con gli occhi di Gesù. Per questo ti preghiamo.
  4. Per tutti i governanti e per quanti decidono le sorti dei popoli, perché accettino il giogo soave di colui che ha dato la sua vita per noi e possano dirigere il loro desiderio di primeggiare verso il servizio dei popoli, preghiamo.
  5. In questa Giornata Missionaria Mondiale preghiamo perché l’opera di evangelizzazione di quanti il Signore ha chiamato possa portare al mondo la pace di Cristo, nostra buona notizia, preghiamo.

Signore Gesù, tu che hai voluto essere il servo di tutti, e ancora oggi ti doni nell'Eucaristia per nutrire la nostra debolezza e trasformarla nella tua forza, rinnova i nostri cuori perché possiamo farci tutto a tutti e donare la nostra vita come hai fatto tu, che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXVIII Domenica del tempo ordinario, 11 ottobre 2015

La Parola di Dio ci stimola a riflettere sulle nostre abitudini e sicurezze e a non confidare soltanto nei beni materiali. Preghiamo perché il nostro cuore sia sempre aperto alla parola di Dio e disponibile ad affidarsi a Lui.
Preghiamo insieme dicendo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, Signore, nella nostra arroganza spesso pensiamo di “meritare” il Regno di Dio: manda il tuo Spirito perché faccia comprendere che unicamente la fede in Te è fonte di salvezza, per questo ti preghiamo.
  2. Per tutti i ministri, perché seguano gli insegnamenti del vangelo come tu vuoi: con pazienza, umiltà e carità, preghiamo.
  3. Per i poveri e i piccoli perché siano conquistati non dalle ricchezze ma dalla luce del tuo volto, preghiamo.
  4. Signore, conosciamo dalle tue parole ciò che desideri da noi, e quello che vuoi è il nostro bene, ma siamo attirati da altro. Aiutaci ad allontanare ogni ostacolo, scoprendo in te la vera ricchezza, per questo ti preghiamo.
  5. Per tutti i governanti, perché animati da spirito di sapienza, siano indirizzati al conseguimento del bene comune e della giustizia, e in particolar modo all’attenzione verso i poveri e più deboli, preghiamo.
  6. Per la pace, perché il Signore apra le menti di uomini capaci, preghiamo.
  7. Perché in questo nuovo anno pastorale si possa lavorare tutti con un vero spirito fraterno per portare frutti di comunione nella nostra comunità, preghiamo.

O Padre, spesso siamo tentati dalle cose materiali e facciamo fatica ad affermare i valori veri: l'onestà, la generosità, l'amore verso i piccoli e verso Dio, più preziosi di ogni altra cosa. Donaci la forza di essere cristiani sinceri e uomini coerenti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XXVII Domenica del tempo ordinario, 4 ottobre 2015

La Parola di Gesù, in questa Eucaristia, illumina e fortifica l'amore che noi cerchiamo di vivere nelle nostre famiglie. Preghiamo perché all'interno di ciascuna di esse egli rafforzi l'amore fedele e perenne al quale Lui ci chiama.
Preghiamo insieme dicendo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché il Signore vinca ogni durezza del cuore e mostri la sua Chiesa secondo il disegno che era in principio, preghiamo.
  2. Signore misericordioso, aiuta mariti e mogli, genitori e figli ad affidarsi a te per essere capaci di ascoltarsi, amarsi e perdonarsi. Per questo ti preghiamo.
  3. Signore, tu conosci la durezza del nostro cuore nell’abbandonarci alla volontà del Padre come bambini: manda il tuo Spirito perché ci accompagni nel cammino di maturazione della nostra fede. Per questo ti preghiamo.
  4. Per tutti i governanti, affinché sappiano porsi con la trasparenza e la fiducia dei piccoli nel cammino verso la pace, preghiamo.
  5. Perché il Sinodo sulla famiglia che si apre oggi possa, in misericordia e verità, portare sollievo a tutte le famiglie che sono nella sofferenza, preghiamo.
  6. Per don Giovanni Roncari, parroco fino a 4 anni fa della parrocchia dei cappuccini a Montughi, che sarà ordinato vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello, possa il Signore concedergli il lume della sapienza nella guida della chiesa a lui affidata, preghiamo.

O Padre, dona alle nostre famiglie la capacità di rinnovare sempre l'impegno di amore fedele e perenne, e a trovare in esso la serenità nei momenti difficili della vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

settembre 2015

XXVI Domenica del tempo ordinario, 27 settembre 2015

Fratelli e sorelle, siamo diversi gli uni dagli altri e ciascuno ha carismi e doni da condividere. Lo Spirito Santo ci spinge a condividere e ad amalgamare le nostre differenze in uno stile di fraternità. Preghiamo il Padre perché ci doni benignità e mitezza verso tutti.
Preghiamo insieme dicendo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché sappia riconoscere lo Spirito di Dio ovunque soffi, preghiamo.
  2. Per il Papa perché sia sempre pronto a capire la strada da prendere e si senta sostenuto da noi suoi figli, preghiamo.
  3. Signore, con la nostra vita talora siamo di scandalo per coloro che credono in te: manda il tuo Spirito perché ci dia la forza per essere coerenti con la fede che professiamo. Per questo ti preghiamo.
  4. Per tutti i governanti, perché possano guardare le correnti della storia con gli occhi dei profeti, preghiamo.
  5. Per la pace, ti supplichiamo Signore perché venga da te quella vera, preghiamo.
  6. Signore, non ci abbandonare nelle tentazioni della vita, aiutaci a guardare ai più piccoli ricordandoci che hai dato la tua vita per noi, aiutaci ad essere fedeli alla tua Parola, preghiamo.

Signore Gesù, aiutaci a distaccare il nostro cuore dai beni che passano. Tu che sei sempre accanto a noi, rendi il nostro cuore umile e accogliente come il tuo. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXV Domenica del tempo ordinario, 20 settembre 2015

Servire è la parola che, da sola, può riassumere tutta la vita di Gesù. Egli si è messo a servizio di tutti gli uomini fino al dono della vita. Chiediamo nella preghiera la capacità di imitarlo in questo fondamentale stile di vita.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché sia pronta ad affrontare le difficoltà che il mondo le pone innanzi con la stessa fiducia che il suo Signore ha avuto nell'affrontare per noi la morte, preghiamo.
  2. Per tutti i ministri, perché confidino sempre nello Spirito Santo, pregando con insistenza, per essere capaci di vivere il Vangelo, preghiamo.
  3. Per i poveri e i piccoli perché ricevano da noi ciò che il Padre ha promesso loro, preghiamo.
  4. Per noi, Signore, aiutaci a fidarci di te, rendici capaci di essere come bambini e di aprire il nostro cuore alla semplicità, alla tenerezza e all’ascolto, preghiamo.
  5. Per tutti i governanti, perché lo Spirito del Signore li aiuti a vincere la durezza del cuore che spinge a fare delle scelte sbagliate, preghiamo.
  6. Per la pace, perché passi attraverso le strade del quotidiano e le intelligenze di ciascuno, preghiamo.

O Padre, noi ti invochiamo con umiltà e fiducia: aiutaci a confidare non nella grandezza, o negli onori o nella forza, ma nella gioia di servire i nostri fratelli. Per Cristo nostro Signore. Amen.

XXIV Domenica del tempo ordinario, 13 settembre 2015

Spesso sogniamo un cristianesimo facile, rassicurante e comodo. Ma il Signore ha preso su di sé la croce, e ci invita a seguirlo per la stessa via anche nei momenti difficili. Preghiamo perché ci aiuti a seguirlo quando il dolore sembra troppo grande per le nostre forze.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché cerchi sempre di pensare secondo Dio e non secondo gli uomini, anche se questo le può costare l'opposizione del mondo. Preghiamo
  2. Perché l’opera di papa Francesco apra uno spiraglio nelle nostre coscienze che ci permetta di abbracciare Gesù vivo nella gente più bisognosa. Preghiamo.
  3. Per tutti noi, perché la consapevolezza della povertà dei nostri mezzi non ci dissuada dal compiere opere di bene, anche se piccole e apparentemente insignificanti. Preghiamo.
  4. Perché anche i governanti possano operare secondo verità e misericordia per portare la pace tra i popoli. Per questo ti preghiamo.

Signore, tu hai sofferto per la nostra salvezza. Vieni in nostro aiuto quando siamo nel dolore e ci sentiamo abbandonati, rafforza la nostra fede e rinvigorisci la nostra speranza. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

XXIII Domenica del tempo ordinario, 6 settembre 2015

La gente presentava a Gesù gli ammalati perché li guarisse. Portiamo anche noi a lui le nostre preoccupazioni, confidando nel suo amore, fiduciosi che l'incontro con lui ci libererà da tutte le nostre chiusure interiori e ci aprirà all'ascolto della sua Parola.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché - sulle orme del suo Signore - possa essere sempre rifugio e fonte di speranza per quanti il mondo non riconosce. Preghiamo.
  2. Preghiamo perché l’opera di quanti hai chiamato ad annunciarti ci aiuti a vivere in comunione gli uni gli altri e insieme a te. Per questo ti preghiamo.
  3. Spesso l’intervento di Dio nella nostra vita avviene così “in disparte, lontano dalla folla” e noi stessi non siamo capaci di riconoscerlo. Perché lo Spirito ci aiuti a percepire la mano della Provvidenza che ci protegge e ci consola, preghiamo.
  4. Nella nostra debolezza tendiamo a favorire chi è potente agli occhi del mondo. Preghiamo perché quanti sono in fuga dalla povertà e dalla guerra si rivelino ai nostri cuori induriti e trovino accoglienza. Preghiamo.

O Padre, che ogni giorno operi meraviglie, liberaci da tutte le infermità spirituali che ci impediscono di ascoltarti e di pregarti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

sole

Durante il periodo estivo la collaborazione della nostra comunità parrocchiale per la predisposizione della Preghiera dei Fedeli è stata sospesa. Puoi trovare i testi delle preghiere che abbiamo letto sul sito laChiesa.it.

giugno 2015

XII Domenica del tempo ordinario, 21 giugno 2015

Con fiducia di essere esauditi, proclamiamo: Sii benedetto, Signore nostro Dio.

  1. Per la Chiesa, perché si faccia portare all'altra riva dal Signore che comanda su ogni tempesta della storia. Preghiamo.
  2. Per i ministri della Parola, perché abbiano sempre fiducia nella forza della Parola che sono chiamati ad annunciare. Preghiamo.
  3. Signore Gesù, rendici strumento nelle tue mani, capaci di uscire dal nostro egoismo per seguire la strada del Vangelo. Preghiamo.
  4. Ti preghiamo ancora perché sappiamo riconoscerti in chi incontriamo. Per questo ti preghiamo.
  5. Per quanti soffrono l’ingiustizia della malattia e della prova, perché il mare del silenzio non li inghiotta, ma una Parola li sollevi. Preghiamo.

divisorio a fiori

XI Domenica del tempo ordinario, 14 giugno 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché come albero dai grandi rami accolga chi ha bisogno di ristoro e di pace. Preghiamo.
  2. Per i ministri ordinati, perché siano instancabili seminatori della Parola diano frutti di vita eterna. Per questo ti preghiamo
  3. Per la nostra comunità perché sappia accogliere il seme buono del Vangelo. Preghiamo
  4. Per i governanti della terra, perché cercando la verità e la giustizia portino i popoli alla pace. Preghiamo.

divisorio a fiori

SS. Corpo e Sangue di Cristo (Corpus Domini), 7 giugno 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Salvaci, o Signore.

  1. Per la Chiesa, perché si riscopra ogni giorno bisognosa del perdono di Cristo per accostarsi in maniera degna ai santi misteri. Preghiamo.
  2. Signore, ti sei offerto in sacrificio per noi: fa' che siamo consapevoli che il dono infinito che ci hai fatto ci rende capaci di comportarci a tua somiglianza. Per questo ti preghiamo.
  3. Perché l’alleanza nuova inaugurata dal Signore con i suoi possa portare sempre frutti di pace per la Chiesa e per il mondo. Preghiamo.
  4. Per quanti nel loro lavoro si prendono cura dei corpi di uomini e donne e bambini, perché in questo possano sempre manifestare tutta la tenerezza di Dio per i suoi figli. Preghiamo.

maggio 2015

SS. Trinità, 31 maggio 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

  1. Per la Chiesa, perché sia segno della relazione con il Padre che ci ha scelto, con il Figlio che ci ha chiamato amici, con lo Spirito nostra eredità. Preghiamo.
  2. Per noi qui riuniti, perché possiamo sperimentare che Gesù è davvero accanto a noi e che non siamo soli, ma siamo guidati e accompagnati da lui. Preghiamo.
  3. Preghiamo per i governanti della terra, perché riconoscano che ogni potere viene da Dio, e che a Dio tutto ritorna. Preghiamo
  4. Tu, o Signore, che non ci lasci mai, concedi a coloro che soffrono nella malattia, di trovare pace e scorgere la luce della tua presenza. Preghiamo.
  5. Preghiamo perché il grido suscitatoci dallo Spirito - "Abbà! Padre!" - porti frutti di pace per tutto il mondo. Preghiamo

divisorio a fiori

Pentecoste, 24 maggio 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Vieni, Spirito Santo.

  1. Per la Chiesa di Dio, i suoi diaconi, presbiteri e vescovi, perché lo Spirito di verità conduca tutti alla testimonianza buona del Cristo. Preghiamo:
  2. Per noi, e per quanti sono nella prova, perché un unico linguaggio ci accomuni nel portare speranza e nel trovare consolazione. Preghiamo:
  3. Per i governanti, perché i pesi che devono portare siano per la verità, la giustizia e la pace. Preghiamo:
  4. Per i nostri fratelli che riceveranno il sacramento della Cresima, perché sentano sempre vivo il dono dello spirito Santo che si rinnova ogni giorno. Preghiamo:
  5. [Per la Messa delle 18 di domenica] Per i nostri fratelli che hanno ricevuto il sacramento della Cresima, perché sentano sempre vivo il dono dello Spirito Santo che si rinnova ogni giorno. Preghiamo:

divisorio a fiori

Ascensione, 17 maggio 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

  1. Per la Chiesa, perché il Signore risorto l’aiuti a seguire il Vangelo e ad essere segno del battesimo che ci rende capaci di amare, gioire, sperare, perdonare. Preghiamo.
  2. Per i ministri del Vangelo, perché possano annunciare con gioia il Signore disceso dal cielo per incontrarci. Per questo ti preghiamo.
  3. Per noi qui riuniti, perché nel nostro cammino ci sia data la forza di attendere e riconoscere i tempi del Signore. Preghiamo.
  4. In questa giornata preghiamo per gli operatori della comunicazione sociale, perché possano essere operatori di pace, nella misericordia e nella verità. Preghiamo.
  5. Per i nostri bambini che in questa Domenica si accostano alla comunione per la prima volta, perché crescendo possano raggiungere la misura della pienezza di Cristo. Preghiamo.

divisorio a fiori

VI Domenica di Pasqua, 10 maggio 2015

La gloria di Dio, che risplende nella morte e risurrezione di Gesù, ci viene donata attraverso lo Spirito Santo, che ci permette di vivere nella fede, nella speranza e nella carità.

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

  1. Signore, che ci hai amato fino a donare la tua vita, aiuta la tua chiesa a vivere il tuo più grande comandamento, perché la comunione tra i tuoi figli sia perfetta. Per questo ti preghiamo.
  2. Per i ministri ordinati, perché l’intelligenza della Parola accolta li accompagni nello scoprire l’amicizia del Signore. Preghiamo.
  3. Per quanti sono nella prova, perché possono sperimentare la misericordia di Dio attraverso noi e trovare la pace. Preghiamo.
  4. Per i nostri bambini che si accosteranno alla comunione per la prima volta, perché possano sperimentare le meraviglie di Dio e unirsi al canto nuovo della sua Chiesa. Preghiamo.
  5. [Per la messa delle 10] Per quei nonni che non ci sono più e per quanti ci precedono in paradiso, perché veglino su di noi. Preghiamo.
  6. [Per le altre Messe] Per quanti ci hanno trasmesso la fede e ora ci precedono nel Regno di Dio, perché veglino su di noi. Preghiamo.

Signore, che risorgendo da morte ci hai resi partecipi dei tuoi doni pasquali, fa' che, fedeli ai tuoi comandamenti, ti serviamo sempre con cuore puro e riconoscente. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

V Domenica di Pasqua, 3 maggio 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci, Signore.

  1. Per la Chiesa perseguitata nel mondo, perché anche in questo possa sperimentare l’unione con Cristo vera vite. Preghiamo:
  2. “Senza di me non potete fare nulla”: preghiamo perché queste parole accompagnino sempre i ministri del vangelo nella guida delle comunità. Preghiamo:
  3. Perché in occasione dell’Expo di Milano prendiamo coscienza della necessità di condividere i beni della terra, per una conversione degli stili di vita, per un’esistenza più giusta per tutti. Preghiamo:
  4. Per i bambini della nostra comunità che presto riceveranno la prima Comunione, perché vivano nella gioia l’incontro con Gesù risorto, fonte di luce e di amore. Preghiamo:

aprile 2015

IV Domenica di Pasqua, 26 aprile 2015

Preghiamo insieme e diciamo: Buon Pastore, ascolta la nostra preghiera.

  1. Per la Chiesa, perché sia radunata dall'unico pastore buono, per conoscere il Padre come da lui è conosciuta, preghiamo.
  2. Per i ministri della parola, perché perseverino in Cristo, fondamento di ogni sapienza, preghiamo.
  3. Per noi, perché la certezza di essere figli di Dio ci consoli e ci guidi nelle vie della vita, preghiamo.
  4. Preghiamo per quanti governano, affinché guidino i popoli con onestà e volontà di pace, perché ogni potere viene da Dio, preghiamo.
  5. Per quanti sono nelle prove della vita, perché sentano sempre vicino Gesù, fonte di misericordia e amore, e ritrovino il coraggio e la speranza, preghiamo.
  6. In questa giornata di preghiera per le vocazioni preghiamo per quanti cercano Dio, perché possano riconoscere la sua voce in Gesù signore risorto, preghiamo.

divisorio a fiori

III Domenica di Pasqua - 19 aprile 2015

Come i discepoli di Emmaus, anche noi apriamo il nostro cuore al Signore perché aumenti la nostra fede e ci faccia comprendere il mistero della salvezza.
Preghiamo insieme e diciamo: Resta con noi, Signore!

  1. Quando il nostro cuore non riconosce le tracce della tua presenza negli avvenimenti della storia, ti preghiamo.
  2. Quando smarriamo il sentiero della vita e ci allontaniamo dalla tua Parola, ti preghiamo.
  3. Quando la durezza del nostro cuore non ci permette di comprendere il significato profondo delle Scritture, ti preghiamo.
  4. Quando diciamo di essere cristiani, ma non abbiamo la forza di osservare i tuoi comandamenti, ti preghiamo.

Apri il nostro cuore, Signore, alla comprensione della tua Parola e trasforma la nostra tristezza nella speranza certa della tua presenza in mezzo a noi. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Qualche suggerimento...

La preghiera dei fedeli preparata dalla comunità

La preghiera dei fedeli è il momento in cui - durante la celebrazione eucaristica - la Parola ascoltata diventa preghiera di intercessione.
Questa è un'occasione per imparare a pregare gli uni per gli altri, ed è un modo per esercitarci ad aspettare insieme la Domenica che viene.

Qualche suggerimento...

Lo schema della Preghiera dei fedeli è quello della grande preghiera universale del Venerdì Santo:

  1. per la Chiesa
  2. per i ministri ordinati
  3. per i cristiani
  4. per i catecumeni, per l’unità dei cristiani, per i non cristiani
  5. per i governanti e per il dono della pace
  6. per quanti sono nella prova
  7. per eventi particolari che coinvolgono la comunità

Non tutte le intenzioni sono presentate in ciascuna Domenica (di solito solo 4-5)

Consigli pratici:

  • mantenere il legame con le letture della Domenica
  • mantenerle la preghiera breve
  • non è una preghiera del singolo (anche se c'è uno spazio per la preghiera personale nel silenzio che precede l'orazione conclusiva)

Le preghiere dovranno pervenire in parrocchia entro il mezzogiorno di ogni venerdì.
Potranno essere poste in forma cartacea nel contenitore in fondo alla chiesa, o inviate (preferibilmente) in forma digitale mediante email a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Le preghiere pervenute saranno selezionate/organizzate il venerdì sera ed utilizzate per le celebrazioni della domenica (chi fosse interessato alla preparazione può venire in archivio).
Tutte le preghiere pervenute saranno comunque pubblicate in questa pagina del sito.

Il sito è ottimizzato per le ultime versioni dei seguenti browsers:
Mozilla Firefox,
Chrome,
Internet Explorer,
Microsoft Edge e
Safari.

Per qualsiasi problema inerente al sito scrivi a webmaster@immacolataesanmartino.org

Licenza Creative Commons

Ove non diversamente precisato, le foto, le immagini e le elaborazioni grafiche presenti sul sito sono state realizzate da Elisa Valle e sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
Per altri usi scrivere a info@langolodellagrafica.it

Designed with and by L'angolo della grafica, thanx to JoomShaper. Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.