cookiesQuesto sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies.
Continuando a navigare accetti il loro uso.

Logo

Parrocchia dell'Immacolata e San Martino a Montughi

Via Ferdinando Paoletti 36 - 50134 Firenze

055 461293

info@immacolataesanmartino.org

Orari e luoghi delle celebrazioni in questo periodo di inagibilità della chiesa

 S. Messe feriali di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: alle ore 07:30 e 18:00 in saletta semicircolare

 S. Messe feriali del giovedì: alle ore 10:00 e 19:00 in saletta semicircolare

 S. Messe del sabato: alle ore 07:30 (feriale del sabato) e 18:00 (prefestiva) in saletta semicircolare

 S. Messe festive della domenica:
      in saletta semicircolare le S. Messe saranno celebrate alle ore 8:30, 10:00 (principalmente per i ragazzi e i catechisti) e 18:00
      a San Martino saranno celebrate alle 10:30 e alle 11:30.

 Angelus: ogni sabato alle 12:00

 La saletta semicircolare è inoltre aperta per la preghiera dalle 7:15 alle 12:00 e dalle 16:30 alle 18:45.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

Dettagli...

Orario S. Messe festive sabato 18:00 — domenica 8:30 - 10:00 - 11:30 - 18:00
Orario S. Messe feriali lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: 07:30 e 18:00
Orario S. Messe feriali giovedì: 10:00 e 19:00
S. Rosario tutti i giorni alle 17:30

L'archivio parrocchiale è aperto
dal lunedì al venerdì
dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Vuoi riscoprire la gioia del perdono?
Scopri gli orari in cui i nostri sacerdoti
sono disponibili per le confessioni!

NEWS!

Ospiti speciali all'Immacolata! (10/12/2017)

Il Coro S'Urbale mentre canta l'Ave MariaDomenica 10 dicembre chi ha partecipato alla Messa delle 11:30 ha ricevuto un regalo davvero speciale! La Messa, infatti, è stata animata dal Coro S'Urbale di Teti, vicino a Olbia: un'occasione per avvicinarsi alla musica tradizionale sarda, ricca di emozioni!

Per chi se la fosse persa... niente paura! Con mezzi, a dire il vero, un po' artigianali (il telefonino! - quindi chiedo subito scusa per la qualità non proprio eccelsa!), sono riuscita a registrare tutti i brani, per un paio addirittura sono riuscita a fare i video.

Spero di riuscire a trasmettervi almeno un po' di quella gioia e di quello stupore che ho provato io ascoltandoli (se non si fosse ancora capito, mi sono piaciuti moltissimo!); se riuscirò a farvene arrivare anche solo qualche briciola, il mio sforzo non sarà stato vano!

Dimenticavo, premesso che il sardo è una lingua vera e propria, ringrazio il direttore del coro che mi ha lasciato i fogli con testi e traduzioni: troverete anche questi!

Non mi rimane che augurarvi buon ascolto!,
la vostra webmaster...

divisorio fiorito

 Per una visualizzazione corretta su dispositivo mobile "clicca" due volte sopra i video per vederli "a schermo intero"!

  Se vuoi puoi scaricare i video! Mentre sono in riproduzione, cliccaci sopra col pulsante destro del mouse e scegli "Salva video come...".

 Ingresso

A s'intrada 'e sa missa

All'inizio della messa

Testo e musica Mirai Costantino

Ch'intendes unu sulidu in chelu,
unu entu ch'iscude sas jannas.
Iscurta una oghe chi giamat,
est s'imbidu pro andare luntanu.

B'set un fogu chi nasch'id in chi s'isettad,
ischid nudrire speranza e amore.

As dau alimentu Segnore,
pro nois cun salude e bontade:
su corpu est su sambene e pane,
e su inu pro sos tuos faeddos.

Pro nois rinnova su memoriale,
su sacrifiziu chi offris, Segnore!

Se senti una voce nel cielo,
un vento che chiude la porta.
Ascolta la voce che chiama,
ci invita ad andare lontano.

C'è un fuoco che nasce nell'attesa,
Che sa nutrire speranza e amore.

Ci hai dato alimento Signore,
per noi con salute e bontà:
il corpo è il sangue e il pane,
ed il vino per le tue parole.

Per noi rinnova il rito,
il sacrificio che offri, Signore!

 Kyrie

Perdonu Deus meu

Perdonami Dio

Perdonu, Deus meu,
cunfesso, hapo peccadu,
cuntrittu e umiliadu
pedo piedade.

Eterna bonidade,
soberana clemenzia,
a sa bostra presenzia
sa culpa aburro.

Umile a sos pes curro,
Miseru peccadore,
Cun sinzeru dolore
So pianghende.

Perdono, mio Dio,
confesso, ho peccato,
contrito e umiliato
chiedo pietà.

Eterna bontà,
sovrana clemenza,
al vostro cospetto
aborrisco la colpa.

Umile corro ai vostri piedi,
misero peccatore,
con sincero dolore
sto piangendo.

 Alleluia

 Offertorio

Sa mesa de su Segnore

La tavola del Signore

Sa mesa de su Segnore pro mene est appariciada,
De anghelos inghiriada a la servire.

Cale ded esse'sa die ch'appo a esses limpia e pura?
Deppo andare a sa sicura senza ingannu.

Non b'ada istadu prus mannu e nemmancu nubilesa,
De comprere a custa mesa de su Re.

Ite grandesa est pro me su mi vide' cumbidada,
A custa mesa sacrada de su chelu!

Gesus amorosu e beru, non mi basta' custu coro,
De recire su tesoro chi mi donade'.

In cussu attu de cumbidu s'est unu pane pulidu,
E pienu de dolciura, no so digna creatura,

Ne appo meleschimentu, Cristu Santu, bos adoro,
Chin sa mente e chin su coro onzi momentu.

La tavola del Signore per me è apparecchiata,
dagli angeli circondata per servirla.

Quale sarà il giorno in cui sarò trasparente e pura?
Devo andarci in purezza senza inganno.

Non c'è niente di più grande e nobile,
di partecipare alla tavola del Re.

Che grande onore essere stato inviato,
alla tavola consacrata dal cielo.

Gesù amore vero non basta tutto il mio cuore,
per ricevere tutto il bene che mi dai.

Nel pranzo c'è un pane puro,
pieno di dolcezza di cui non sono degno.

Non ho ripensamenti, Cristo Santo, io ti adoro
Con la mente e con il cuore, ogni momento!

 Santo

Santu santu

Santo santo

Santu, santu, santu su Segnore,
Deus de s'universu.
Chelos e terra bundant de sa gloria tua.
Osanna in artu! Osanna in sos chelos!
Beneittu chie benit in nomen de su Segnore!
Osanna in artu! Osanna in sos chelos!

Santo, santo, santo il Signore
Dio dell'universo.
Cieli e terra sono ricchi della tua gloria.
Osanna in alto! Osanna nei cieli!
Benedetto è chi viene nel nome del Signore!
Osanna in alto! Osanna nei cieli!

 Agnello di Dio

Anzone donadu dae deus

Agnello di Dio

Anzone donadu dae Deus, chi nde leas sos
peccados de su mundu, tene pietade de nois.

Anzone donadu dae Deus, chi nde leas sos
peccados de su mundu, tene piedade de nois.

Anzone donadu dae Deus, chi nde leas sos
peccados de su mundu, donanos sa paghe!

Agnello donato da Dio, che togli
i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

Agnello donato da Dio, che togli
i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

Agnello donato da Dio, che togli
i peccati del mondo, donaci la pace!

 Comunione

Comunione (1)

Elevazione

Elevazione

Ostia bella e sacrada
Bella e cominicada
Cominicada e bella
Sutta custa capella.

Sutta custa cortina
A s'anima meschina
A su corpu sustentu
Laudada in sacramentu.

Caliche meu preziosu
Caliche meu dolorosu
Caliche meu dolorente
Cosa chi no appo in mente.

Cosa chi no appo nau
Ne a preide sacrau
Ne a meu confessore
Eo cunfesso cun bois Segnore.

Ostia bella e sacra
Bella e benedetta
Benedetta e bella
Sotto questa Cappella.

Sotto questa cortina
All'anima misera
Che il corpo sostiene
Sia lodato nel sacramento.

Calice prezioso
Calice doloroso
Calice addolorato
Ci sono pensieri che non ho in mente.

E cose che non ho detto
Né al prete
Né al mio confessore
Io mi confesso con te Signore.

Comunione (2)

Canto di Natale

Da quanto ho potuto capire, questo canto non era previsto (è stato un piacevole ulteriore regalo!), quindi il testo e la traduzione non sono disponibili.
Mi è stato però spiegato che si tratta di un canto natalizio.

 Uscita

Uscita

Deus ti salvet Maria

Ave Maria sarda

Deus ti salvet Maria
Chi ses de grazia piena
De grazia ses sa vena
Ei sa currente.

Su Deus onnipotente
Cun tegus est istadu
Pro chi t'ha preservadu
Immaculada.

Beneitta e laudada
Subra tottus gloriosa
Mamma fizza e isposa
De su Segnore.

Beneittu su fiore
Ch'es fruttu de su sinu
Gesù fiore divinu
Segnore nostru.

Pregade a fizzu ostru
Pro nois peccadores
Chinu tottu sos errores
Nos perdonet.

Ei sa grazia nos donet
In vida e in sa morte
Ei sa diciosa sorte
In paradisu.

Dio ti salvi Maria,
che sei piena di grazia:
di grazie sei insieme fiume
e sorgente.

Il Dio onnipotente,
con te è (sempre) stato;
perciò ti ha preservato
Immacolata.

Benedetta e lodata,
sopra a tutti gloriosa:
Mamma, Figlia e Sposa
del Signore.

Benedetto il Fiore
che è frutto deltuo seno:
Gesù fiore divino,
Signore nostro.

Pregate al Figlio vostro
per noi peccatori;
affinché tutti gli errori
a noi perdoni.

La sua Grazia ci doni,
in vita e nella morte;
E la felice sorte
in Paradiso.

 

W la Sardegna! W la musica!

Il sito è ottimizzato per le ultime versioni dei seguenti browsers:
Mozilla Firefox,
Chrome,
Internet Explorer,
Microsoft Edge e
Safari.

Per qualsiasi problema inerente al sito scrivi a webmaster@immacolataesanmartino.org

Licenza Creative Commons

Ove non diversamente precisato, le foto, le immagini e le elaborazioni grafiche presenti sul sito sono state realizzate da Elisa Valle e sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
Per altri usi scrivere a info@langolodellagrafica.it

Designed with and by L'angolo della grafica, thanx to JoomShaper. Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.